Social

Totti-Blasi, lo zio di Ilary si sfoga su Instagram: “Respect”

Nella burrascosa vicenda della separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi scende in campo adesso anche lo zio della conduttrice dell’Isola dei famosi. L’uomo si chiama Stefano Serafini e decide di pubblicare sul suo profilo Instagram una fotografia che immortala tutta la sua famiglia riunita nel giorno del suo compleanno, compresa la nipote Ilary. Serafini non si rivolge direttamente all’ex capitano della Roma, ma il suo riferimento sembra chiaro.

Lo zio di Ilary Blasi si sfoga su Instagram

“Vi mostro in una unica foto il concetto di famiglia. – scrive Stefano Serafini nel suo post – Quando il mare è in tempesta si torna nel porto da dove tutto è iniziato e si ha la certezza di trovare l’amore come se il tempo non fosse mai passato. Questo è quello che ci è stato tramandato dai nostri nonni, dai nostri genitori e che tramanderemo ai nostri figli e nipoti. Ci è stato insegnato il vero valore e significato di famiglia, di fare quello che è giusto, invece di quello che ci conviene. Ci è stato tramandato di educare i figli ad essere onesti e non furbi. Questi siamo noi! Respect!”, conclude.

Come appena accennato, nel post non c’è traccia di un riferimento a Francesco Totti. Ma quelle parole scritte da Stefano Serafini sul concetto di famiglia sembrano un richiamo al Pupone. A colpire i fan è soprattutto questa frase: “Ci è stato insegnato il vero valore e significato di famiglia, di fare quello che è giusto, invece di quello che ci conviene”.

“Raramente commento un post , non è mia abitudine. – commenta qualcuno – Ma mi chiedo…siamo sicuri che nel postare la foto il tuo obiettivo sia mostrare la famiglia unita piuttosto che fare una frecciata a qualcuno? Perché, se è vera la seconda foto, questo post è stato strumentalizzato andando di fatto contro al concetto di amore famigliare. Il dubbio mi è venuto”. “Giustissime parole la famiglia è amore e rispetto, e provare a tramandare i veri valori che ci hanno insegnato. – attacca un altro – Ma in questa società, si sta perdendo tutto, grazie a quattro moine di una gatta morta”.

Potrebbe interessarti anche: Totti e Ilary: accordo quasi impossibile, deciderà il tribunale

Torna su