People

M5S, scoppia la guerra tra Casaleggio e Grillo: “Le spese legali ora te le paghi da solo”

Nel Movimento 5 Stelle scoppia un’altra bomba, l’ennesima in una serie di due giorni convulsi. Prima lo “scandalo” legato al patron di Moby Onorato, e poi adesso la “guerra fredda” tra Casaleggio e Beppe Grillo. A quanto si apprende, non c’è più dialogo tra il presidente della Casaleggio associati oltre che dell’Associazione Rousseau e il garante del Movimento 5 stelle. Non è mai stato un idillio il rapporto tra Davide e Beppe, ma negli ultimi mesi la situazione si è deteriorata ulteriormente. Il motivo? Secondo un retroscena del Corriere, Casaleggio avrebbe chiuso i rubinetti per le spese legali di Grillo.

“Se dovesse continuare a farsi querelare per diffamazione o altro, che paghi di tasca sua. Perché noi non possiamo né vogliamo più continuare a pagare per lui”, avrebbe detto Casaleggio. L’Associazione Rousseau si è sempre fatta carico delle spese per gli avvocati del comico genovese. Ma, anche a causa “dei parlamentari che non pagano più la quota mensile a Rousseau”, il bilancio dell’associazione non è così roseo. “Questa storia va avanti ormai da mesi. Sono più i parlamentari che non pagano che quelli che pagano”, si è lamentato Davide.

Nel bilancio del 2018 dell’Associazione Rousseau, circa 300mila euro cadono sotto la voce di “spese legali”. Il 16,6% delle uscite dell’associazione, spesa seconda soltanto a quella del personale. Per gli avvocati Davide spende il triplo dei soldi rispetto alla voce “struttura tecnologica” o alla “sicurezza” della piattaforma. La maggior parte di quei 300mila euro è stata impiegate per le cause di Grillo. È la fine del rapporto tra Grillo e Casaleggio?

Il colpo di grazia potrebbe arrivare dalle dimissioni di Max Bugani da socio di Rousseau. È lui la liaison vivente tra Grillo e Casaleggio padre. Ma il suo incarico politico al Comune di Roma ha fatto sollevare delle polemiche sull’incompatibilità delle due posizioni: se lasciasse l’organizzazione interna di Rousseau, potrebbe saltare l’ultimo forte legame tra Grillo e il mondo creato da Gianroberto Casaleggio.

 

Ti potrebbe interessare anche: Renzi, bordate al Movimento Cinque Stelle: “Non moriremo grillini”