Mass Media

Dimartedì, Travaglio: “Sarebbe una misura igienica creare una no-Renzi Zone”

Marco Travaglio protagonista della serata di La7 di martedì 7 giugno. Il direttore del Fatto Quotidiano si scontra prima con il collega Beppe Severgnini a Otto e mezzo, eccezionalmente condotto da Giovanni Floris a causa della positività al Covid di Lilli Gruber. Poi, il giornalista trasferisce il suo collegamento a Dimartedì, il cui padrone di casa è sempre Floris naturalmente. Qui, dopo aver criticato Silvio Berlusconi in quanto vecchio amico di Vladimir Putin, punta il dito contro Matteo Renzi.

Marco Travaglio a Dimartedì

“Ai tempi di Berlusconi in Italia eravamo le cheerleader di Putin. – così Marco Travaglio comincia la sua intervista a Dimartedì arrivando direttamente da Otto e mezzo – Dopo la presa della Crimea, i governi Renzi e Gentiloni hanno continuato a fornire armi alla Russia violando le sanzioni”.

“Matteo Renzi tradisce la sinistra e abbraccia la destra? Domanda a bruciapelo Floris al suo ospite. “Non lo so. A me viene la labirintite a seguirlo. – replica sconsolato Travaglio – Ho perso il conto delle volte in cui lo abbiamo ritrovato di qua o di là. Sarebbe una misura igienica per la politica creare una no-Renzi Zone. Cioè un accordo tra tutti i partiti a non dargli dei posti sicuri per le prossime elezioni. Così finalmente si potrà dedicare alla sua attività di conferenziere a gettone in Arabia Saudita e in altri paradisi del Rinascimento. E staremo tutti un po’ più tranquilli”.

“Dal tuo punto di vista chi è che romperà questa no-Renzi Zone, la destra o la sinistra? Da chi è più appetito?”, insiste il conduttore di Dimartedì. “Credo che a destra non si fidino perché lo hanno visto tradire tutti. – sentenzia allora il direttore del Fatto – Invece credo che la sindrome di Stoccolma che pervade Letta lo stia molto tentando. Noi domani sul Fatto Quotidiano raccontiamo che Letta è tentato di regalare alcuni collegi sicuri a Renzi e ad alcuni suoi fedelissimi, o fedelissime. Quindi auguri”, conclude ironico Travaglio.

Potrebbe interessarti anche: In guerra per la carta igienica: Renzi querela Travaglio, l’ex premier alla fine ha perso le staffe

Torna su