Interni

Marta Fascina in chat difende Salvini contro Brunetta

Sono giorni che sugli organi di stampa si parla dello scontro interno a Forza Italia. Da una parte, il fondatore Silvio Berlusconi e i suoi fedelissimi, ancorati all’alleanza di centrodestra con Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Dall’altra, l’ala governista degli azzurri, capitanata dai ministri Renato Brunetta, Mara Carfagna e Maria Stella Gelmini. Questi ultimi vorrebbero scaricare gli alleati sovranisti per appoggiare un progetto centrista che guardi a Mario Draghi. Ma il Cavaliere non sembra voler sentire ragioni. Sulla vicenda interviene anche Marta Fascina, parlamentare e compagna di Berlusconi, per difendere Salvini dagli attacchi di Brunetta.

Marta Fascina

Marta Fascina interviene nella chat dei parlamentari di Forza Italia e fa calare otto minuti di gelo. La scena si svolge a Villa San Martino nella serata di sabato scorso. Silvio Berlusconi è intento a leggere la notizia di agenzia che riporta la risposta durissima di Brunetta a Salvini. “Cosa gli ha preso a quello lì”, avrebbe commentato il Cavaliere, convinto che dopo il suo intervento dei giorni scorsi la situazione con i ministri ribelli si fosse chiarita.

Ma cosa si sono detti Salvini e Brunetta? “L’Italia ha bisogno di visione. Bisogna guardare un po’ al medio-lungo periodo. La stragrande maggioranza dei parlamentari attualmente ha come unico orizzonte temporale il proprio collegio a marzo 2023”, attacca il leader della Lega. “Dalla mia esperienza di questi otto mesi di governo – replica a muso duro il ministro della PA – non posso che dare un giudizio straordinariamente positivo del lavoro di tutti i parlamentari, sia di maggioranza che di opposizione. Evidentemente si preoccupano più della responsabilità nei confronti del Paese che del loro seggio. E di questo ne va dato atto”.

A quel punto Marta Fascina, che si trova vicino a Silvio, non si trattiene e decide di pubblicare un messaggio sulla chat degli azzurri. “Salvini ha detto una cosa corretta. La maggior parte dei parlamentari di queste Camere, che hanno il record storico per il numero di voltagabbana, ha come obiettivo la fine della legislatura. La pensione che matura a settembre 2022 e la conferma del proprio seggio”. Una stoccata che provoca un imbarazzante silenzio di otto minuti nella chat, prima che qualcuno abbia il coraggio di commentare per darle ragione.

Potrebbe interessarti anche: Berlusconi compie gli anni: gli auguri su Ig della fidanzata