Lifestyle

Maverick social network: arriva l'app per giovani donne

Arriva un social network pensato esclusivamente per giovani donne. Mentre Bumble BFF e Hey! Vina sono canali di comunicazione capaci di aiutare le donne adulte a trovare nuovi amici, al momento non c’è un social network dedicato alle giovani donne. Ed è così che le imprenditrici Brooke Chaffin e Catherine Connors hanno deciso di intraprendere una nuova, entusiasmante, avventura: sono loro le due donne che stanno cercando di cambiare il mondo dei social network con l’introduzione di Maverick, una piattaforma che mette in contatto giovani ragazze con donne “leader” per esprimere la propria creatività all’interno di uno spazio sicuro.

Come funziona Maverick

Ma come funziona il nuovo social network dedicato alle giovani donne? Anzitutto, come riporta TechCrunch, l’utente avrà la possibilità di sfogliare le nuove sfide create dai cosiddetti “catalizzatori”, ispirando i modelli di ruolo. Queste sfide includono elementi come creare il proprio supereroe, creare il proprio numero di danza o scegliere un’icona da seguire. Gli utenti, di solito di età compresa tra 10 e 20 anni, possono inviare la proprio sfida sotto-forma di  foto o video di 30 secondi e possono monitorare le risposte degli altri. È interessante notare che Maverick ha eliminato i “Mi piace” e offre invece nuove frontiere per vari tipi di coinvolgimento, come pubblicare una risposta a una sfida, pubblicare un commento o dare a qualcuno un badge. Per ora, ci sono quattro badge sulla piattaforma (unici, creativi, inarrestabili e audaci) e la compagnia ha in programma di aggiungere altri badge man mano che Maverick prenderà forma in tutto il mondo.
Leggi anche:  Social Media Strategies, l’evento per professionisti del Social

Maverick funzionalità: la versione premium come LinkedIn

Ma Maverick non è solo un’app: incarna gli scopi di imprenditorialità, commedia e musica. La compagnia pianifica anche una serie di eventi dal vivo di un giorno in tutto il paese. Infatti, all’interno del social network viene presentato “Founding Mavericks” o modelli di ruolo come Chloe e Halle Bailey, Brooklyn e Bailey McKnight, Daunnette Reyome, Laurie Hernandez e Ruby Karp. Per ora, Maverick è un’app gratuita incentrata sulla crescita della sua base di utenti. Maverick, non diversamente da LinkedIn, offre un abbonamento per ottenere le cosiddette funzionalità premium. Ed è logico che LinkedIn possa fungere da ispirazione per Chaffin e Connors, poiché il CEO di LinkedIn, Jeff Weiner, è uno degli investitori di Maverick. La società ha investito $2,7 milioni in finanziamenti iniziali guidati da Matt Robinson di Heroic Ventures, con la partecipazione di Susan Lyne e Nisha Dua di BBG Ventures e di Jeff Weiner.

startup-donne-aPerché fondare un social network per giovani donne?

Ecco cosa ha detto Catherine Connors, co-fondatrice e Chief Content Officer: “La ricerca sullo sviluppo sociale delle ragazze ci ha mostrato la stessa cosa per decenni. Durante l’adolescenza, la maggior parte delle ragazze smette di alzare la mano, partecipa a attività sportive e extra-curriculari, smettere di rischiare o di diventare protagonista. In breve, smettono di credere in sé stessi. E non è perché non diciamo loro che dovrebbero credere in sé stessi.” I fondatori Chaffin e Connors stanno tornando all’idea di dare nuovo potenziale alle ragazze attraverso un nuovo social network, e così è nato Maverick. L’app viene lanciata con una versione beta a partire da oggi.
Leggi anche: Bill Gates finanzia Earth Now per monitorare il Pianeta