social-media-strategiesRimini

Social Media Strategies, l’evento per i professionisti del Social Media Marketing

Il 6 e 7 novembre 2018 presso il Palacongressi di Rimini si terrà la sesta edizione di Social Media Strategies, l’evento dedicato ai professionisti del Social Media Marketing. La passata edizione ha visto la partecipazione quotidiana di più di 1.200 esperti del settore. Si tratta di una due giorni che si struttura con incontri frontali con i maggiori esperti del settore, sale tematiche, un percorso formativo totalmente personalizzabile, un’area espositiva nel cuore dell’evento e videoregistrazioni degli interventi incluse nel prezzo. Al momento è possibile acquistare il pacchetto per entrambi i giorni di Social Media Strategies al costo di 99 euro anziché 549 euro.

social networkCosa offre Social Media Strategies

Nel costo di iscrizione è compreso l’accesso totale ad entrambi i giorni dell’evento; le video registrazioni e le slide di tutti gli interventi che verranno effettuati nei momenti di approfondimento visto che ogni speech sarà registrato per permetterti di non perdere neanche un intervento e per darti il tempo di seguire gli interventi comodamente da casa. Avrai più di 60 interventi video-registrati e avrai a disposizione anche tutte le slide per una formazione completa, proprio come in aula. Accanto ai classici momenti di formazione ci saranno poi momenti di networking per conoscere nuove persone, scambiare idee e condividere esperienze con professionisti e appassionati del settore. Il prezzo per partecipare all’evento comprende anche l’accesso all’Area Espositiva; sarà possibile anche effettuare formazione continua sulla piattaforma E-Learning: da subito dopo il Social Media Strategies sarà possibile prendere parte a discussioni riservate esclusivamente ai partecipanti, con le quali chiarire i tuoi dubbi, confrontarti con gli altri addetti ai lavori che, come te, hanno partecipato all’evento, e soprattutto potrai porre le tue domande direttamente relatori, chiarendo alcuni aspetti legati ai loro interventi. Infine, compreso nel pacchetto, anche un attestato di partecipazione. Andiamo ora a conoscere maggiormente nel dettaglio quelle che sono le caratteristiche di questo evento dedicato ai professionisti del Social Media Marketing ma non solo.

Professioni linkedin 2018L’edizione 2018 e le passate edizioni a confronto, i relatori di quest’anno

L’edizione 2018 prevede 10 Sale Tematiche in cui potrai approfondire le tecniche e le strategie per lavorare al meglio con FacebookContent StrategyTwitterSocial AdvertisingVideo e VisualInstagramYouTubeLinkedinSnapchat, e le altre piattaforme, ma non mancheranno momenti di condivisione e networking, per un evento realmente social. Nelle precedenti 5 edizioni l’evento ha visto formarsi oltre 4.000 tra esperti, giornalisti e studenti. L’ultima edizione si è svolta l’8 e il 9 novembre 2017 al Palacongressi di Rimini. Ad oggi sono già stati ufficializzati alcuni dei relatori di Social Media Strategies 2018. Sul palco del Palacongressi di Rimini, il 6 e 7 novembre prossimi si alterneranno speaker del calibro di Giuliano Ambrosio (AQuest), Donatella Ardemagni (39Marketing), Andrea Boscaro (The Vortex), Carlotta Carucci (Vanilla Marketing), Andrea Cecchetti (Fungo Marketing), Elena Ciprietti, Emanuela Ciuffoli (Gazduna), Alessandro Frangioni (Roads – Riot Design), Enrico Gualandi (Social Factor), Paolo Iabichino (Ogilvy & Mather), Valerio Italia (Fungo Marketing), Paolo Lambertini (BIG srl), Michela Lombardo (Search On Media Group), Mauro Lupi (DigitalBreak), Enrico Maioli (Intera), Angelo Marolla (Search On Media Group), Alessandro Mazzù (Alessandro Mazzù), Matteo Monari (BizUp Media), Alessandro Noto (Federscherma), William Sbarzaglia (Intera), Silvia Signoretti (Franchising Strategy), Giorgio Soffiato (Marketing Arena S.r.l.), Valentina Vellucci (MagillaGuerrilla), Michael Vittori (Lab Digitale).

Leggi anche: Netcomm Forum 2018, l’evento dedicato all’e-commerce torna a Milano

 

CONDIVIDI
Gianluca Sepe
Giornalista pubblicista classe 1991. Laureato in Sviluppo e Cooperazione Internazionale, inizia a scrivere per passione per poi trasformarla nel suo lavoro. Con la penna o con la tastiera, è sempre pronto a raccontare il mondo digitale che cambia intorno a noi. Terribilmente malato per lo sport.