ecommerce-forum-2018

Netcomm Forum 2018, l’evento dedicato all’e-commerce torna a Milano

Si rinnova ancora una volta l’appuntamento con il Netcomm Forum, l’evento più significativo in Italia per l’e-commerce, il digital retail e la digital transformation delle aziende. Il 30 e 31 maggio 2018 il Digital Commerce Retail Event torna a Milano, precisamente nei padiglioni del Mico – FieraMilanoCity dove si terrà una due giorni dedicata al business, alla formazione e al networking per far crescere la tua impresa. I temi più caldi saranno dunque quelli legati alle trasformazioni e all’evoluzione del settore del digital retail, oltre ad un focus importante sulla digital transformation che coinvolge aziende italiane e internazionali.

Netcomm Forum 2018, un’edizione da record

I numeri attesi sono ambiziosi ma le premesse sono più che buone visto che ad oggi ci sono già 166 sponsor ed espositori confermati, con un incremento del 40% rispetto all’edizione del 2017. Gli organizzatori prevedono la partecipazione, distribuita sulle due giornate del Netcomm Forum, di più di 12.000 persone. Il programma, che al momento è ancora in fase di definizione, prevede 3 convegni istituzionali e 79 workshop e convegni che affronteranno le tematiche più disparate. Sul palco invece sono attesi 169 diversi relatori. Di seguito entreremo maggiormente nel dettaglio di quelle che saranno le attività previste il 30 e 31 maggio 2018 nel corso di Netcomm Forum, analizzando il panel delle iniziative in programma in modo da darvi un quadro più completo su questo importante evento che si svolgerà a Milano.

L’agenda degli eventi in programma

Manca ancora poco più di un mese al Netcomm Forum 2018 ma sono già stati definiti alcuni momenti nell’arco delle due giornate dell’evento. Il 30 maggio ad esempio sono in programma due sessioni plenarie, la prima alle ore 9.00 e la seconda alle ore 16.30. Per quanto riguarda la prima plenaria (ore 9.00 – ore 11.00), il titolo sarà “E-commerce & Next Retail, Come il digitale ridefinisce il contesto competitivo”. Verranno analizzati i dati più aggiornati e i principali trend del mercato e-commerce in Italia e nel mondo, le tecnologie più innovative: quale impatto sulla relazione con il cliente e sui rapporti di filiera, i driver di sviluppo e i nuovi modelli di business in un contesto competitivo in forte evoluzione. Gli speaker della prima plenaria saranno Roberta Cocco – Assessore a Trasformazione Digitale e Servizi Civici, Comune di Milano, Roberto Liscia – Presidente, Netcomm, Riccardo Mangiaracina – Direttore Scientifico dell’Osservatorio eCommerce B2C, School of Management, Politecnico di Milano. Sono previsti poi due interventi, uno a cura di Google e uno a cura di Reply. Infine, ultimo intervento, quello di Milo Maneo – Senior Director eCommerce, Adidas. La seconda plenaria del 30 maggio (ore 16.30 – ore 18.00), avrà come titolo “L’innovazione come motore per il successo – Su quali leve deve scommettere un mercato in continua trasformazione. Nel corso di questo incontro verrà trattato come rileggere il proprio posizionamento e il contesto competitivo, come valorizzare i propri asset in chiave digitale, come rispondere alle nuove attese del mercato e rimodulare la propria value proposition. A condurre questo momento sarà Andrea Cabrini, Managing Editor, ClassCNBC. Durante la prima giornata, sono previsti 42 workshop che affronteranno diverse tematiche. Il 31 maggio invece, è prevista una plenaria dalle ore 9.00 alle ore 11.00 dal titolo “L’era del Next Retail e del consumatore unico – Nuovi consumatori e nuove modalità di shopping”. In questo ambito si analizzeranno come i canali di relazione con il cliente assumono nuove forme e nuovi ruoli, come il consumatore guida la trasformazione e ridisegna il retail 4.0 e infine come le tecnologie accelerano il cambiamento anticipando i bisogni del consumatore. Nella giornata conclusiva, sono previsti 37 workshop.

Leggi anche: Cebit 2018 Hannover, l’evento dedicato alla trasformazione digitale

CONDIVIDI
Gianluca Sepe
Giornalista pubblicista classe 1991. Laureato in Sviluppo e Cooperazione Internazionale, inizia a scrivere per passione per poi trasformarla nel suo lavoro. Con la penna o con la tastiera, è sempre pronto a raccontare il mondo digitale che cambia intorno a noi. Terribilmente malato per lo sport.