Esteri

Meloni più dura di Salvini contro Putin: ma i social non la perdonano

La decisione di Vladimir Putin di dare il via libera all’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo sta scatenando una lunga serie di reazioni politiche. Scontata la durissima condanna di tutte le cancellerie occidentali. Compreso il governo italiano che, per bocca del ministro degli Esteri Luigi Di Maio e del premier Mario Draghi, si schiera apertamente contro Mosca. A sorprendere però sono le dichiarazioni di Matteo Salvini e Giorgia Meloni, entrambi vecchi estimatori di Putin. Dopo la Lega, anche Fratelli d’Italia prende le distanze. Ma entrambi i due leader vengono subissati di critiche sui social.

Giorgia Meloni

“La Lega condanna con fermezza ogni aggressione militare. L’auspicio è l’immediato stop alle violenze. Sostegno a Draghi per una risposta comune degli alleati”. Così si legge in una nota ufficiale  del Carroccio a commento della notizia dell’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo. Voltafaccia nei confronti del vecchio amico Putin, che costa a Salvini una bufera social.

Stesso destino per Giorgia Meloni. “Inaccettabile attacco bellico su grande scala della Russia di Putin contro l’Ucraina. – scrive su Facebook la presidente di Fdi – L’Europa ripiomba in un passato che speravamo di non rivivere più. È il tempo delle scelte di campo. L’Occidente e la comunità internazionale siano uniti nel mettere in campo ogni utile misura a sostegno di Kiev e del rispetto del diritto internazionale”.

Ma una pioggia di commenti negativi seppellisce il suo post. “L’Europa e gli Usa stessero a casa propria se vogliono realmente che l’attacco inizi e finisca lì dove è iniziato, in brevissimo tempo e con il minor numero di morti possibile”, protesta qualcuno. “La verità è che l’Europa cosi come la moneta unica sono il più grande bluff della storia, la Nato come altre organizzazioni si stanno dimostrando inutili ed inefficaci, ci vorrebbe una sana presa di coscienza, un governo forte ed uscire da tutte queste questo pseudo alleanze che ad oggi non hanno portato a nulla di buono”, si sfoga un altro.

Potrebbe interessarti anche: Putin invade l’Ucraina e Salvini lo molla: “Risposta comune degli alleati”

Torna su