Europa

Mes, scoppia la bizzarra guerra tra sovranisti: italiani contro tedeschi. Ecco perché

La telenovela Mes è arrivata a una puntata decisiva. È quella del colpo di scena. Cioè i sovranisti tedeschi che non vogliono questo Fondo salva-Stati per salvare gli italiani, mentre in Italia Lega dice che serve a salvare i tedeschi. Capite bene che è un momento clou nell’avanspettacolo in salsa sovranista. La Lega sostiene dunque che il Mes sia una pistola puntata alla testa dei risparmiatori italiani che vedrebbero andare in fumo il loro risparmi per salvare le banche tedesche. Ma cosa pensano del MES gli alleati della Lega in Europa? In Germania il partito di ultradestra Alternative für Deutschland (che fa parte del gruppo dell’Europarlamento “Identità e Democrazia” assieme alla Lega di Salvini) sostiene da sempre che il MES “non è un meccanismo di stabilizzazione ma un’idra” il cui obiettivo è quello di togliere soldi dalle tasche dei tedeschi e che la Germania sbagli a farne parte e a concedere prestiti per salvare gli altri Paesi.

Del resto la Germania (assieme alla Francia) è il paese che maggiormente contribuisce (27 miliardi di euro versati) al Fondo Salva Stati. I tedeschi non se lo spiegano: la Germania non è certo sull’orlo del baratro, che senso ha per loro pagare per salvare paesi come la Grecia o l’Italia i cui conti pubblici sono disastrosi? A ottobre dello scorso anno Alice Weidel, capogruppo di AfD al Bundestag aveva scritto un lungo post su Facebook contro la “manovra del Popolo” del governo gialloverde: “Perché dovremmo pagare per i ricchi italiani?”, si chiedeva la Weidel. Un attacco durissimo proprio alle misure preferite di Matteo Salvini: la Flat Tax e Quota 100, ma anche il condono per gli evasori e il Reddito di Cittadinanza e gli italiani ricchi che hanno da tempo trasferito i loro beni all’estero.

Per la Weidel gli italiani fanno così perché sanno di avere le spalle coperte dalla BCE, e dai tedeschi che alla fine sarebbero arrivati a pagare il conto. Su Twitter è stato bellissimo vedere i sovranisti nostrani affannarsi a spiegare che l’Italia è un paese contributore netto del Bilancio europeo e che la deputata tedesca non doveva permettersi. Riguardo al MES il deputato di Afd Bruno Hollnagell faceva sapere che il partito avrebbe votato contro la riforma del Meccanismo Europeo di Stabilità. In Italia i sovranisti fanno notare il rischio che le banche tedesche possano “saltare” e che si debba pagare per salvarle.

In Germania i compagni di merende di Salvini, però, dicono che il MES è inutile perché salverà italiani e francesi coi soldi dei tedeschi. In conclusione, si ricorda che Hans-Olaf Henkel (europarlamentare eletto con AfD e poi passato come indipendente nel gruppo dei Conservatori e Riformisti dove c’è la Meloni) ha scritto che grazie al Mes che aiuterà le banche in difficoltà i risparmiatori tedeschi saranno responsabili delle fregature delle banche italiane.

 

Ti potrebbe interessare anche: Lamorgese 1 Salvini 0: dopo soli tre mesi al Viminale l’accordo di Malta va a gonfie vele