Lifestyle

Meteo estremo: gelo in America contro clima mite in Europa

Ondata di freddo in Nord America, clima mite in Europa

Nei giorni scorsi ha fatto notizia il meteo estremo che sta interessando il Canada e gli Stati nord-orientali degli Usa, mentre in Europa le temperature sono fin troppo miti. A far notizia nel Vecchio Continente è la tempesta invernale Eleonor che ha flagellato gran parte del nord Europa lasciando migliaia di case senza elettricità e paralizzando i trasporti.
L’ondata di gelo in corso nel Nord America è stata definita da molti come una delle più intense degli ultimi decenni o addirittura come un evento mai visto prima. In realtà, le regioni in questione sono soggette a situazioni metereologiche estreme ogni inverno. Perché alle stesse latitudini il clima nord americano si presenta molto più freddo di quello europeo?
Leggi anche: Maltempo in arrivo, le temperature scendono. L’inverno è arrivato.

Temperature polari su Usa e Canada

La memorabile ondata di meteo estremo e gelo con cui è alle prese l’America del Nord ha portato persino a dover sospendere i festeggiamenti di Capodanno all’aperto nella città canadese di Ottawa, dove le temperature hanno toccato i -30°C sotto lo zero. Anche diverse città degli Stati Uniti hanno registrato temperature rigidissime: Chicago -22°C, Boston -18°C e New York -13°C.
Sebbene le temperature siano in rialzo, non è ancora finita. È in arrivo una vasta e gelida massa d’aria artica che dovrebbe portare le temperature a -30°C/-40°C sotto lo zero. Gli Stati più colpiti saranno quelli in prossimità della regione dei Grandi Laghi in Usa e lo Stato dell’Ontario in Canada, dove si registreranno temperature persino più rigide che in Alaska.

Nord America contro Europa

Alla situazione di meteo estremo che sta interessando il Nord America si contrappone l’insolita mitezza del clima europeo, dove l’inverno sembra aver fatto dietro front. Da noi ha fatto notizia la tempesta Eleonor, una perturbazione caratterizzata da venti superiori a 160 km orari che ha mandato in tilt i trasporti aerei dell’Europa Occidentale, con la cancellazione di centinaia di voli, e che ha causato decine di feriti e un morto.
In diverse nazioni del Vecchio Continente, Italia compresa, le temperature sono ampiamente sopra le medie stagionali e le anomalie maggiori sono attese soprattutto tra i Balcani e il comparto carpatico-danubiano. Per trovare il gelo bisogna spostarsi nella Scandinavia centro-settentrionale o nelle lande russo-siberiane, ma nel resto d’Europa il clima di questi giorni di gennaio è eccezionalmente caldo.
meteo-estremo-america-europaLeggi anche: Come il riscaldamento globale porta il gelo sugli Stati Uniti

Perché in Nord America fa più freddo che in Europa

Perché il meteo estremo è tipico dell’America del nord e non dell’Europa? Il motivo principale per cui le città statunitensi o canadesi sono molto più fredde di quelle europee, anche se si trovano alle stesse latitudini, è di natura climatologica. In Europa i venti sono mediamente occidentali, ovvero soffiano da ovest verso est dopo aver solcato la superficie oceanica con una temperatura superiore allo zero.
Inoltre, a mitigare il clima invernale europeo contribuisce la corrente del Golfo che, partendo dal Golfo del Messico, sale verso il mare glaciale artico. Nell’America nord-orientale, invece, le masse d’aria arrivano dopo aver attraversato la fredda superficie del continente o le ghiacciate praterie del Canada e piombano direttamente sulle zone senza la barriera delle catene montuose.
meteo-estremo-america-europa-2Leggi anche: Meteoropatia: quando il clima influenza il carattere