miglior-compagnia-telefonica-italiana.jpg

Miglior compagnia telefonica: i vantaggi e i punti di debolezza delle utenze italiane

132

La situazione delle compagnie telefoniche in Italia

Con l’affermazione del libero mercato il mondo dell’offerta di servizi di ogni genere è in costante evoluzione e la telefonia non fa certo eccezione. Le nuove offerte sono all’ordine del giorno e i potenziali clienti sono bombardati da promozioni, tariffe speciali per clienti affezionati e piani su misura. Stabilire qual è la miglior compagnia telefonica non è semplice e probabilmente non esiste una risposta univoca, ogni utente deve ragionare su quelle che sono le proprie priorità e decidere di conseguenza.

Naturalmente esistono dei parametri generali attraverso cui valutare i risultati e gli obiettivi raggiunti dagli operatori: di solito vanno considerati la storia della compagnia e la sua situazione attuale, le tariffe offerte ai clienti e la copertura della rete. Al momento le compagnie più affermate sono TIM, Tre, Vodafone e Wind, ma forse alcuni potrebbero trovare la miglior compagnia telefonica tra le proposte virtuali di Coopvoce, Fastweb e Postemobile.

Leggi anche: iPhone X: tutto sulle offerte e le tariffe più vantaggiose delle compagnie telefoniche

Le principali compagnie telefoniche

Tim è la miglior compagnia telefonica se si considera il numero di clienti e la storia dell’operatore. Il segnale TIM ha una buona ricezione in tutta italia e la velocità di connessione è alta, grazie alle tante infrastrutture a disposizione, in alcune zone però il segnale è spesso assente. Le offerte agevolano i giovani, vista la tariffa Young, e chi viaggia molto per lavoro.

Tre offre prezzi estremamente convenienti rispetto ai concorrenti e garantisce la possibilità di abbinare uno smartphone al piano tariffario, con l’opportunità di cambiarlo ogni tre anni. La copertura del 4G è un po’ carente e i limiti di GB di traffico sono settimanali. La compagnia è consigliata a chi vive in zone ben raggiunte dal segnale e ha buone competenze tecnologiche.

Vodafone ha un servizio, una velocità del 4G e una ricezione praticamente perfetti. Ciò comporta però dei costi un po’ più elevati e, a differenza dei principali concorrenti, l’hotspot non sempre è gratuito. Chi necessita di servizi impeccabili ed è disposto a spendere un po’ di più deve scegliere questo operatore.

Wind ha interessanti promozioni per chi porta degli amici e i suoi prezzi sono comunque bassi, specie se si opta per una tariffa abbinata ad Infostrada. La copertura del segnale e la velocità sono un po’ inferiori rispetto alla media. Questo operatore è perfetto per chi vuole navigare a lungo e spendere poco.

Leggi anche: Il governo dice basta alle bollette a 28 giorni per le compagnie telefoniche

Compagnie_telefoniche_italiane_2Gli operatori virtuali

Gli operatori virtuali si appoggiano a compagnie più grandi e ne sfruttano le infrastrutture per garantire ai propri clienti servizi ottimali. In Italia ci sono diverse realtà di questo tipo e per molti, probabilmente, la miglior compagnia telefonica è proprio una di queste, visto che la maggior parte delle operazioni va fatta online e i servizi risultano comodi e, molto spesso, convenienti.

Al momento alcuni sondaggi attendibili sostengono che i tre operatori virtuali più competitivi per numero di clienti e qualità dell’offerta sono Coopvoce, Fastweb e Postemobile. Coopvoce si appoggia a TIM, Fastweb sta passando proprio in questo periodo da Tre a TIM e Postemobile si sta servendo di Wind, dopo aver viaggiato a lungo su Vodafone.

Rimanere dietro ai cambiamenti nel mondo della telefonia virtuale è tutt’altro che semplice, per fortuna però esistono strumenti come TuttoAndroid, che comparano le diverse proposte e trovano le soluzioni più adatte ad ogni utente.

Leggi anche: Top 4 compagnie telefoniche: quanto sono efficienti le reti mobili in Italia? Operatori telefonici a confronto

CONDIVIDI