Tecnologia

Migliori VPN per mac: ecco quali sono

Il termine VPN identifica una Rete Virtuale Privata (Virtual Private Network). La rete è intesa come privata perché per accendere bisogna avere un account con delle credenziali (tipicamente username e password) e virtuale perché viene instaurato un ponte di connessione virtuale punto a punto tra chi si connette. Caratteristica di questa connessione sono spesso la crepitazione dei dati durante il trasferimento e il ricevimento degli stessi. Le VPN offrono molti vantaggi, come aggirare le restrizioni geografiche per lo streaming di contenuti. 

Possono anche aiutare a proteggere la privacy e rendere la navigazione più sicura (anche se è sempre una buona idea controllare attentamente le richieste del fornitore VPN – alcuni fanno un lavoro migliore di altri). Ma scegliere la VPN giusta può essere un compito scoraggiante. Con così tante opzioni, bisognerà riflettere attentamente su quali funzioni sono più importanti e quanto si è disposti a pagare.

Leggi anche: Internet of things news: i trend del 2018

Nord VPN

Nord VPN offre un buon equilibrio tra funzionalità e facilità d’uso. L’installazione è relativamente semplice e l’interfaccia di Nord è molto più intuitiva di alcune VPN. Il servizio ha oltre 3.000 server in 60 paesi, quindi è possibile trovare la copertura praticamente ovunque. Passare da un paese all’altro è facile come scegliere da un menu a discesa nella barra dei menu del Mac.

La persona attenta alla privacy apprezzerà il “Kill Switch ” incorporato in Nord , che consente di interrompere automaticamente le applicazioni specificate in caso di interruzione della connessione. L’app Mac è stata inoltre aggiornata di recente per garantire che la connessione VPN non venga interrotta quando il computer va in stop. Se la velocità è una delle preoccupazioni principali, Nord offre una rapida occhiata al carico corrente per ciascuno dei suoi server in modo da poter ottimizzare ulteriormente la connessione.

Prezzo:$ 11,95 / mese, $ 69 / anno o $ 79 per due anni

Leggi anche: Miglior browser internet 2018: i più usati

Browser di Opera

Il servizio VPN basato su browser di Opera è una delle VPN più facili da utilizzare. Poiché la VPN è integrata direttamente nel browser di Opera, non richiede quasi nessuna configurazione: tutto ciò che bisogna fare è abilitarla dal menu “privacy e sicurezza” nelle impostazioni. Una volta abilitato è possibile attivarlo o disattivarlo direttamente dalla barra degli URL. Ancora meglio, è completamente gratuito senza limiti di dati. 

Tuttavia ha dei limiti. Poiché è integrato nel browser, può solo proteggere il traffico web instradato attraverso il browser, quindi non farà nulla per qualsiasi altra applicazione che si usa. Manca anche un kill switch e fornisce solo un paio di opzioni per la commutazione della posizione.

Prezzo: gratuito

PIA VPN 

PIA, che sta per Private Internet Access, è uno dei servizi VPN più semplici che si possono usare. Una volta installato PIA, puoi controllare tutto da un menu a discesa nella barra dei menu del Mac. Con oltre 3.000 server in 28 paesi, PIA offre un numero considerevole di paesi e regioni da impostare come luogo di scelta, rendendolo ideale per gli streamer che cercano di aggirare le restrizioni geografiche. 

È anche una delle VPN più facili da usare: una volta stabilita la connessione alla VPN, non ci sono altre impostazioni o menu da utilizzare a meno che non ci si voglia immergersi nelle funzionalità di sicurezza avanzate del servizio.

Prezzo: $ 6,95 / mese, $ 39,95 / anno o $ 69,95 per due anni

PURE VPN

Pure VPN è unico rispetto ad altri servizi, in quanto ottimizza la connessione in base alla “modalità” che si desidera utilizzare. Offre modalità per lo streaming, “internet freedom”, privacy, condivisione di file e IP dedicato.

Alcuni potrebbero trovarlo troppo limitante – perché si dovrebbe scegliere tra una connessione streaming veloce e la privacy – ma tutte le attività vengono mantenute private indipendentemente dalla modalità scelta. E la modalità IP dedicata aiuta ad affrontare alcuni dei problemi di velocità. Le VPN si trovano spesso di fronte. Inoltre, il servizio ha altre funzionalità che la maggior parte delle persone si aspetta dalla VPN e la possibilità di cambiare facilmente la propria posizione da un elenco di dozzine di paesi. 

Dispone inoltre di protezioni integrate contro malware fastidiosi, virus e pubblicità. Pure offre anche estensioni. Per Chrome e altri browser, che consentono di controllare la connessione direttamente dal proprio browser.

Prezzo: $ 9,95 / mese (mese per mese), $ 2,45 / mese (per due anni) o $ 7,95 / mese (per sei mesi)

TorGuard VPN

Come suggerisce il nome, TorGuard è davvero mirato a coloro che frequentano siti torrent. Offre un servizio “stealth” che afferma di poter aggirare anche i firewall più avanzati progettati per sradicare gli utenti VPN e la compagnia dice che non tiene traccia dei log degli utenti. Le velocità di download sono ottimizzate anche per i torrent e il servizio non pone alcun limite di dati sugli utenti. 

E con oltre un migliaio di server in decine di paesi, TorGuard offre molta flessibilità nella scelta di un luogo. Infine, un abbonamento singolo consente di accedere a un massimo di cinque dispositivi diversi, ognuno dei quali può essere collegato simultaneamente alla VPN.

Prezzo: $ 9,99 / mese, $ 59,99 / anno, $ 99,99 per due anni (TorGuard offre anche tariffe trimestrali e semestrali)

Leggi anche: Nasce Federprivacy, marchio di qualità per i siti web che rispettano la privacy degli utenti

migliori-vpn-mac-
Tunnel Bear VPN

TunnelBear è il tipo di servizio da consigliare a qualcuno che ha bisogno di una VPN ma che  non è molto esperto di tecnologia. TunnelBear rende estremamente facile capire cosa si sta facendo in un dato momento. Questo perché TunnelBear utilizza animazioni per illustrare lo stato corrente della connessione. Sì, è un po ‘approssimativo, ma è anche carino.

Ancora più importante, è stata una delle VPN più veloci e TunnelBear non lesina sulla protezione della privacy o la crittografia. Oltre alle funzioni di sicurezza standard, offre anche una funzione VigilantBear (la versione dei servizi di un kill switch) e GhostBear (una funzionalità che consente di aggirare i bloccanti VPN).

Prezzo: gratuito (500 MB di dati / mese), $ 9,99 / mese, $ 49,88 / anno

VPN illimitata

VPN Unlimited offre un po ‘di tutto. Il servizio gestisce più di 400 server in più di 70 sedi e supporta più standard di crittografia, inclusi AES a 128 bit e AES a 256 bit. Ha una funzione kill switch e un’impostazione extra stealth, chiamata “KeepSolid Wise”, che è ottimizzata per l’uso in paesi che tendono a bloccare le VPN.

I novizi apprezzeranno anche il processo di configurazione relativamente semplice e l’interfaccia facile da capire, il che rende l’avvio immediato. Gli utenti esperti apprezzeranno i servizi aggiuntivi di VPN Unlimited, come la possibilità di ottenere il proprio server VPN dedicato, impostare il proprio IP statico o la possibilità di configurare la VPN direttamente sul router (che consente di utilizzare la VPN con qualsiasi dispositivo che si connette ad esso). 

Queste funzionalità aggiungono un costo aggiuntivo rispetto al normale abbonamento, ma è bello avere l’opzione per coloro che vogliono ottenere un po ‘di più dalla propria VPN.

Prezzo:$ 9,99 / mese, $ 49,99 / anno e $ 119,99 per un piano di durata (normalmente $ 499,99)

Leggi anche: Google Chrome dice stop alla cosa peggiore di Internet