Interni

Milano, l’appello di Chiara Ferragni a Sala: “Situazione fuori controllo”

Chiara Ferragni è preoccupata e spaventata. L’influencer, che vive a Milano insieme al marito Fedez, lancia un appello al sindaco Beppe Sala affinché faccia qualcosa contro i sempre più numerosi episodi di criminalità che si verificano in città. Furti, rapine e violenze sono infatti ormai all’ordine del giorno nel capoluogo lombardo. La Ferragni decide così di pubblicare un accorato messaggio su Instagram.

Appello di Chiara Ferragni a Sala

“Sono angosciata e amareggiata dalla violenza che continua ad esserci a Milano. – scrive preoccupata Chiara Ferragni su Instagram – Ogni giorno ho conoscenti e cari che vengono rapinati in casa. Piccoli negozi al dettaglio di quartiere che vengono svuotati dell’incasso giornaliero. Persone fermate per strada con armi e derubate di tutto. La situazione è fuori controllo. Per noi e i nostri figli abbiamo bisogno di fare qualcosa. Mi appello al nostro sindaco Beppe Sala”, conclude.

E pensare che l’imprenditrice digitale è stata premiata insieme a Fedez nel 2020 con l’Ambrogino d’oro dal Comune di Milano per aver messo la loro notorietà al servizio della lotta al Covid. Le loro raccolte fondi e iniziative benefiche hanno permesso, ad esempio, la costruzione di un reparto di terapia intensiva all’ospedale San Raffaele.

Per quanto riporta gli episodi segnalati da Chiara Ferragni, il quotidiano Il Giorno ne mette in fila gli ultimi in ordine temporale. Oggi, per esempio, nella zona di Porta Romana, “due rapinatori hanno fatto irruzione in un negozio e hanno colpito i titolari: l’uomo, 66 anni, alla testa, con il calcio di una pistola; la donna, di 62, con uno schiaffo. Hanno rubato un orologio Rolex, i telefoni cellulari e un borsello prima di fuggire”. Si attende ora una risposta ufficiale del primo cittadino in quota Pd che, per il momento, decide di restare in silenzio.

Potrebbe interessarti anche: Liliana Segre invita Chiara Ferragni al Memoriale della Shoah

Torna su