Social

Nanni Moretti brucia Berlusconi: “Squalificato e indecoroso, non può diventare presidente”

Silvio Berlusconi è ancora candidato o no al Quirinale? È la domanda che tutti si stanno facendo in queste ore, compreso forse lo stesso fondatore di Forza Italia. Secondo Vittorio Sgarbi, che solo poche ore fa aveva dato per conclusa la sua corsa, l’amico Silvio non avrebbe ancora mollato la presa sul Colle. Ma, secondo altre ricostruzioni giornalistiche, Berlusconi sarebbe sul punto di cedere. In quel caso, la sua prima opzione sarebbe addirittura un Mattarella bis. In alternativa, accetterebbe la candidatura di un’altra personalità di centrodestra. Chi invece non si fida per niente delle mosse del Caimano è il regista Nanni Moretti.

Nanni Moretti e Silvio Berlusconi

È nota da sempre l’avversione culturale e politica del regista 69enne Nanni Moretti per Silvio Berlusconi. Moretti gli ha addirittura dedicato un film: Il Caimano. Girato nel 2006, con attore protagonista il bravissimo Elio Capitani nel ruolo proprio dell’ex premier. Di fronte all’ipotesi che il vecchio nemico possa addirittura ascendere alla presidenza della Repubblica, il regista ha avuto un sussulto. E il suo post pubblicato sui social network non lascia dubbi su quale sia ancora il suo giudizio.

“Berlusconi è troppo divisivo, dicono in molti. No, la cosa è più semplice: un personaggio così squalificato e indecoroso non può diventare presidente della Repubblica”. Così scrive sul suo profilo Instagram Nanni Moretti. Secondo il regista, dunque, il leader di Forza Italia avrebbe sulla coscienza talmente tante malefatte da far risultare inimmaginabile una sua elezione al Quirinale.

Come Nanni Moretti la pensano anche molti commentatori che si scatenano nel commentare le sue parole. “Bravo Nanni! Faglielo capire a quella mozzarella di Letta…amico di Verdini”, scrive ad esempio qualcun facendo forse un po’ di confusione. “Indecoroso ed impresentabile…in qualsiasi consesso istituzionale e non”, sottolinea un altro. Ma le reazioni indignate contro la possibilità che Silvio Berlusconi possa diventare il nuovo presidente di tutti gli italiani sono innumerevoli.

Potrebbe interessarti anche: Quirinale, Berlusconi accusa Draghi: “Partecipò a complotto contro di me”

Articoli correlati