Lifestyle

Nasa news: un nuovo progetto da 248 milioni di dollari

La NASA ha compiuto un enorme balzo in avanti nella sua ricerca per creare un velivolo in grado di viaggiare più velocemente della velocità del suono senza causare il boom sonico spaccando le orecchie.

L’agenzia spaziale ha annunciato di aver assegnato alla compagnia aerospaziale Lockheed Martin un contratto da 247,5 milioni di dollari per progettare e costruire un nuovo X-plane, noto come Low-Boom Flight Demonstrator (LBFD), che può librarsi silenziosamente sopra gli Stati Uniti entro il 2021.

La sfida è rompere la barriera del suono

L’annuncio di oggi arriva meno di due settimane dopo che il presidente Donald Trump ha firmato un bilancio federale per l’anno fiscale 2011 che finanzia interamente la LBFD. Nella sua proposta di bilancio, Trump ha osservato che l’aereo X “aprirà un nuovo mercato per le compagnie statunitensi per costruire aerei di linea commerciali più veloci, creando posti di lavoro e tagliando i tempi di volo tra i due paesi a metà”.

LBFD di Lockheed Martin non sarà costruito per il trasporto di persone. Prima che qualsiasi aereo supersonico possa volare su terra, la NASA e Lockheed Martin devono dimostrare che è possibile rompere la barriera del suono senza il boom sonico. “Questo X-plane pilotato sarebbe stato costruito specificamente per far volare tecnologie che riducono il volume di un boom sonico a quello di un leggero tonfo”, ha detto Jaiwon Shin, amministratore associato della direzione della missione di ricerca aeronautica della NASA.

Leggi anche: Aereo supersonico: I-Plane più veloce del suono

nasa-boom-sonico

Leggi anche: Polemiche sulla Nasa: scartata l’astronauta afroamericana Jeanette J. Epps

Il prototipo per la NASA quando volerà?

Sotto il contratto di dimostrazione di voli a bassa quota, Lockheed Martin avrà un prototipo per la NASA per testare il volo entro la fine del 2021. Lockheed Martin ha accettato di sviluppare un aereo sperimentale che andrà in crociera a 55.000 piedi e raggiungerà velocità di circa 940 mph. Poiché il punto del programma è quello di costruire un piano supersonico con un boom sonico più silenzioso, la NASA esaminerà centinaia di persone che vivono nelle comunità sotto le aree di test di volo per scoprire se hanno sentito boom provenienti dalla LBFD e valutare le loro reazioni al rumore.

Mentre un aereo del genere creerebbe tradizionalmente un boom sonico, la NASA si aspetta che il nuovo velivolo crei un suono di meno della metà del livello di rumore – o più simile al suono di una portiera di una cabina di chiusura. Le attuali normative vietano agli aerei supersonici commerciali di operare a terra. Nuove compagnie come Boom Supersonic stanno cercando di utilizzare la tecnologia per rotte transoceaniche, con il sostegno di investitori come Richard Branson e Japan Airlines.

Ma Lockheed Martin e la NASA vogliono far avanzare la tecnologia attraverso la riduzione del rumore per ribaltare le normative. Il nuovo piano sperimentale è progettato per restituire il viaggio aereo supersonico ai tragitti via terra. L’ultimo volo del genere è stato il Concorde nell’ottobre 2003. L’aereo X della NASA sarà costruito a Lockheed Martin a Palmdale, in California. Il prossimo aereo supersonico della NASA potrebbe prendere il volo in pochi anni.

Leggi anche: Stratolaunch: l’aereo più grande del mondo