Esteri

Norvegia, ecco i lampioni intelligenti: si illuminano solo quando passano auto e pedoni

La Norvegia è sempre un passo avanti a tutti in termini di risparmio energetico e attenzione all’ambiente. Ed ecco quindi un’altra importantissima novità: è il primo paese a sperimentare i lampioni intelligenti, o auto-oscuranti in termini tecnici. L’azienda norvegese Comlight ha sviluppato il primo sistema di controllo dei lampioni che riduce lo spreco di energia durante l’illuminazione di strade e altri luoghi pubblici, senza compromettere la sicurezza. Il sistema si chiama “Motion Sensing Street Lighting”, e consiste in un’illuminazione radar che si attiva automaticamente non appena viene rilevato un movimento nell’area circostante.

Un po’ come accade con i fari che si vedono oggi in tante abitazioni, i quali si accendono solo quando al fotocellula rileva un movimento o un passaggio. I lampioni intelligenti si accendono solo quando passano le auto o ci sono persone nelle vicinanze in questo modo si risparmiano grandi quantità di energia sull’illuminazione esterna e si dà un’altra boccata d’ossigeno all’ambiente. Il primo sistema “Motion Sensing Street Lighting” è stato sperimentato  in Norvegia, appunto, lungo un tratto di cinque miglia di un’autostrada vicino a Hole, fuori Oslo: le luci a LED si abbassano al 20% quando non ci sono auto, biciclette o pedoni nell’area.

Il sistema consente così di ridurre lo spreco di energia. Fino ad oggi la più grande misura di risparmio energetico pubblico era stata l’adozione delle luci a LED al posto dei sistemi di illuminazione tradizionali ( alogene e fluorescenti). Comlight è andata oltre proponendo il primo sistema di illuminazione intelligente che si aziona solo quando e dove è necessario, riducendo l’inutile spreco di energia necessario per illuminare completamente le strade quando non c’è traffico e illuminare strade e aree pubbliche quando non c’è in giro nessuno.

Non appena una nuova attività viene rilevata dalla luce stradale più vicina, la luce si accende e il rilevamento viene comunicato in modalità wireless via radio a un determinato numero di luci stradali. Con Motion Sensing Street Lighting il consumo di energia si riduce significativamente, senza compromettere la sicurezza in strada. Il sistema brevettato da Comlight aiuta non solo a ridurre gli sprechi di energia (salvando le casse pubbliche) ma rende anche l’ambiente più salubre e sostenibile. Ci auguriamo che anche gli altri Stati, Italia in testa, seguano l’esempio della virtuosa Norvegia.

 

Ti potrebbe interessare anche: Al Viminale Lamorgese sfratta lo staff di Salvini e ci fa risparmiare mezzo milione di euro