People

Vince 170 milioni di euro ma non lascia il suo lavoro da cameriera. La storia di Olivia

Voi al suo posto cosa avreste fatto? Beh, è facile immaginare che con una vincita così straordinaria la prima cosa sarebbe stata andare dal capo e dirgli: “Arrivederci e grazie, io non lavorerò più per un solo giorno della mia vita”. E invece no, c’è chi ha fatto la scelta completamente opposta. Dopo aver sbancato il Superenalotto svizzero, Euro Millions, con un jackpot di 170 milioni di euro, una donna svizzera, Olivia K. (48 anni), non solo ha continuato a vivere nel paese in cui abitava ma non ha neanche lasciato il posto di cameriera. Sì, esattamente così, è rimasta a fare la cameriera.

La vicenda che ha quasi del paradossale è apparsa sulle colonne del popolare quotidiano Blick, che ha intervistato la fortunata di 48 anni d’eta. Quella che poteva essere la sua nuova vita è iniziata il 2 ottobre 2018 quando aveva azzeccato la combinazione giusta con una schedina costata 24,50 franchi, circa 22,50 euro, e si era aggiudicata la decima vincita più importante nella storia delle lotterie europee. Tedesca, la fortunata Olivia è sposata e senza figli.

Di fatto, se non per una BMW a testa per lei e per il marito, poco o nulla appare cambiato nella vita di Olivia a parte la decisione di realizzare una bella casa. Nel frattempo però la donna – identificata lo scorso ottobre dopo che il piccolo comune in cui abita ha presentato un gettito straordinario di imposta di circa 24 milioni di franchi – non ha lasciato il lavoro part time presso un ristorante del canton Argovia.

Gli avventori abituali del locale sanno che è ormai straricca: ma non si tirano indietro a darle la mancia, come riporta il Blick (esattamente come accade in Italia, vero?!). Una storia singolare che per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, dimostra, se c’era da dimostrare che i soldi non sono tutto nella vita.

 

Ti potrebbe interessare anche: Due cani restano intrappolati, i vigili del fuoco scavano per 36 ore e gli salvano la vita