Ottava generazione della lussuosa Phantom: ecco la nuova arrivata in casa Rolls-Royce

Rolls-Royce è sinonimo di lusso e con la nuova Phantom la casa automobilistica inglese ha segnato un altro punto a suo favore in fatto di classe ed eleganza. Una cosa è certa: a non essere cambiate in occasione dell’ottava generazione di questa vettura sono le linee sinuose e chic che solo Rolls-Royce sa fare. L’architettura è stata rinnovata per intero ed è rigorosamente in alluminio, offrendo un livello di rigidità più elevato rispetto ai modelli precedenti. Allo stesso tempo, sono stati ottimizzati anche la leggerezza e, soprattutto, la silenziosità di questa auto che è destinata a diventare il sogno proibito di tutti gli appassionati di moto. Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di scoprire le caratteristiche tecniche della nuova Phantom.

Leggi anche: Lamborghini, il successo tutto made in Italy

Phantom: ecco i dettagli della nuova arrivata in casa Rolls-Royce

Come anticipato, il telaio della nuova Phantom è molto più rigido rispetto al passato. Tale rigidità, però, è stata abilmente compensata grazie all’utilizzo di particolari sospensioni e di un sistema di controllo grazie al quale l’esperienza di guida risulterà particolarmente fluida, rendendo l’auto maneggevole e priva di ogni genere di vibrazione al volante. Un aspetto da non sottovalutare riguarda il fatto che le sospensioni di cui sopra sono auto-livellanti e, quindi, permettono una guida particolarmente agevole in ogni genere di situazione. Le telecamere che sono installate all’interno del parabrezza, infatti, hanno il compito di comunicare alle sospensioni le condizioni della strada. Per quanto riguarda, poi, il motore, ‘silenzio’ è la parola chiave di questo nuovo modello, nonostante i 543 cv. Le novità non mancano neanche per quanto riguarda il design di questa vettura che ha fatto epoca. Di seguito, scopriremo le migliorie apportate all’ottava generazione di un’auto dal fascino senza tempo che ha stregato intere generazioni di appassionati.

Leggi anche: La Fiat 500 al MoMa, celebrata con una mostra per i suoi 60 anni.

rolls-royce il nuovo modello phantom

Il design senza tempo della Rolls-Royce: le linee della nuova Phantom

In merito al design, è interessante tenere conto del fatto che l’ottava generazione della Phantom rappresenta a tutti gli effetti un punto di svolta. Le linee della classica Phantom, infatti, sono state riviste per intero, dando forma ad un modello nuovo e accattivante. A prima vista, ciò che si nota è la forma particolarmente snella e pulita, quasi come se la vettura fosse stata creata con una sola scocca di alluminio. Nella griglia che si trova sul frontale si trova il classico Spirit of extasy che risulta sollevato di appena un centimetro rispetto al passato. Una differenza molto importante riguarda il fatto che in questa generazione la griglia è parte integrante della carrozzeria. A fare la differenza sono anche i fari con tecnologia laser grazie ai quali si ha la possibilità di illuminare addirittura fino ad una distanza di ben 600 metri. Il richiamo agli anni cinquanta e sessanta è chiaro anche se i dettagli ci riportano prepotentemente ai giorni nostri. Basti pensare, ad esempio, ai cerchi e alla chiusura automatica delle portiere. Chi acquisterà questa vettura deve sapere anche che gli interni sono per intero personalizzabili e i sedili sono stati realizzati a mano. In buona sostanza, abbiamo a che fare con una vera e propria opera d’arte a partire dalla carrozzeria per finire al cruscotto. Il costo di una simile vettura non è certo alla portata di ogni genere di portafogli ma è proprio questo il valore aggiunto di un’auto che nel corso del tempo è entrata a far parte dell’immaginario collettivo in fatto di lusso, eleganza, stile e classe.

Leggi anche: Gli italiani e l’automobile, un rapporto di lunga durata

CONDIVIDI