Interni

Pane a 5 euro al chilo per chi entra senza mascherina

Pane a 5 euro al chilo per chi entra in negozio senza mascherina. Non si tratta di una truffa organizzata, ma di una nuova iniziativa lanciata da un panificio nella provincia di Napoli, che ha deciso di far pagare il pane a prezzo maggiorato nella speranza di scoraggiare la clientela ad andare in giro senza il dispositivo di sicurezza. La provocazione è stata messa in atto da Mario Franzese, titolare del panificio Le Delizie del Forno di Palma Campania, per sensibilizzare i cittadini alla prevenzione e all’attenzione, considerata l’emergenza covid. Di qui la trovata: se sbagli, paghi il pane a peso d’oro.

“Entri senza la mascherina nel mio negozio? Allora, il panino non lo paghi 0,25 centesimi di euro, bensì 5,00 euro”, ha detto Franzese. Se è vero che osservare le regole in materia di salute pubblica è essenziale per riuscire a debellare in maniera efficace e, si spera, definitiva il Covid-19, è altrettanto chiaro che tante volte non bastano le semplici parole e sollecitazioni verbali a reclamare l’attenzione delle persone. Così, nel panificio di Palma Campania, è stato deciso di far pesare nelle tasche della clientela l’eventuale disattenzione, aumentando in maniera esponenziale il prezzo di un singolo panino, che costerà agli sprovvisti di mascherina ben cinque euro tondi, invece che il normale prezzo di 0,25 centesimi di euro.
Un modo, come detto, per sensibilizzare i cittadini ad indossare ancora la mascherina, in un periodo in cui, come confermano i dati, il Coronavirus circola ancora in Campania e in Italia, ma anche perché, con l’ordinanza numero 63 del 24 luglio 2020, oltre a disporre multe salatissime per i trasgressori, la Regione Campania ha disposto anche la chiusura di quegli esercizi commerciali nei quali dipendenti o clienti dovessero essere sorpresi senza mascherina.Ti potrebbe interessare anche: “300 euro al mese a chi avrà un figlio”: l’iniziativa privata dell’imprenditore Colucci