People

Romani (FI) lancia lo scoop: “Ho incontrato Renzi”, ma lui smentisce. Cosa c’è sotto…

Quale futuro per Forza Italia e per il Pd? I sondaggi fanno volare la Lega e dicono che il Movimento 5 Stelle sta sprofondando. Il governo sembra sempre più in crisi e le attuali opposizioni passano alla fase di organizzazione per preparare l’attacco e per farsi trovare pronte come alternativa. Il senatore di Forza Italia Paolo Romani, in un’intervista, ha lanciato una mezza bomba, confermando di aver incontrato Matteo Renzi. I due hanno parlato “di un nuovo progetto politico”.

Ma alla domanda se si darà vita a un soggetto centrista che unisca Forza Italia al Pd renziano Romani risponde: “Ognuno di noi deve trovare la propria strada. Io parlo con tutti, anche con Salvini e Di Maio. C’è un nuovo mercato della politica”, ha dichiarato Paolo Romani. Forse c’è stato un sondaggio reciproco sulla possibilità di un soggetto centrista, che metta insieme il Pd renziano e pezzi di Forza Italia? “Sì, è vero che ho parlato con Matteo Renzi”, afferma il forzista.

Fate un nuovo partito? Ma Romani smentisce: “Ognuno di noi deve trovare la propria strada. Io penso che sia importante parlare con tutti, nello stesso parlamento. Parlo con Salvini, ogni tanto anche con Di Maio. Ho conservato buoni rapporti con Renzi dai tempi del Patto del Nazareno”. Romani racconta proprio i contenuti del suo colloquio con l’ex segretario dem: “I cicli della politica sono molto veloci. Renzi nel 2014 era al 41%. E, dunque, è ragionevole che tra un paio d’anni le cose siano cambiate. Per cui, dobbiamo lavorare a una forza liberale come la nostra e, parallelamente, a una forza riformista”.

“Ognuno di noi deve risolvere al proprio interno i problemi, ritrovare quelli che si sono allontanati dalla politica”, prosegue Romani, secondo il quale “il bipolarismo centrodestra-centrosinistra è ormai superato dal nuovo bipolarismo Lega-Cinque Stelle. Siamo all’interno di uno scenario diverso dal passato”, perciò “servono nuovi strumenti della partecipazione politica, nuovi strumenti di comunicazione della politica. E poi c’è bisogno di un nuovo progetto per la politica e il mercato della politica”.

Dopo tutte queste belle parole, però, arriva secca la smentita dell’ex Premier. Dopo poche ore dalla pubblicazione delle dichiarazioni di Paolo Romani, Matteo Renzi ha smentito le voci di un colloquio a proposito di un possibile nuovo partito. L’ufficio stampa dell’ex Premier ha spiegato che “a differenza di quanto riportato da alcuni quotidiani il senatore Matteo Renzi non ha mai incontrato il Senatore Romani né altri senatori di Forza Italia per parlare della costituzione di un nuovo movimento politico”.

A conclusione della nota si alza ulteriormente il tiro e la chiosa è quanto mai emblematica: “Prima che risibile, questa notizia è clamorosamente falsa”. Dunque Paolo Romani si è inventato tutto e poi ha rilasciato un’intervista così importante? Appare strano. Probabilmente Romani ha esagerato nell’esprimere il concetto, ma un fondamento reale è molto plausibile.

 

Ti potrebbe interessare anche: Renzi corre da solo. Logo, slogan, alleati: lo strappo col Pd si fa sempre più vicino (e prende già forma un futuro “alternativo”)