Lifestyle

Password manager: i migliori gestori per mettere al sicuro le nostre password

La maggior parte delle persone utilizza sempre la stessa password per i propri account, senza curarsi dei pericoli che questo comporta. L’abitudine è un vero e proprio pericolo per i nostri dati personali, proprio perché la maggior parte degli utenti tende a utilizzare sempre la stessa password, e i rischi in questi casi sono alti. Questo implica che se un criminale informatico si appropria delle credenziali di un account, potenzialmente potrebbe accedere ai dati contenuti in altri profili. Ogni giorno siamo “costretti” a inserire decine e decine di password per effettuare l’accesso ai vari servizi offerti dalla Rete. Ma, a meno che non si utilizzi sempre la stessa, ricordarle tutte è veramente difficile.

Alcuni esperti suggeriscono che cambiare continuamente chiave di sicurezza può, invece, renderci ancora più vulnerabili. Il motivo è abbastanza semplice: se una persona dovesse usare delle credenziali diverse per ogni account che possiede, sarebbe spinta a scegliere delle password più facili da ricordare. Ma allora che cosa dobbiamo fare per non utilizzare la stessa password per tutto? Bisognerebbe usare solo una password complessa, e difficile da ricordare, per tutti gli account oppure essere in possesso di più chiavi di accesso?

Leggi anche: Sicurezza cloud: AWS lancia Secrets Manager per la protezione dei dati

Il dilemma della giusta password

Questo è un problema non di poco conto, se consideriamo il numero di violazioni informatiche che sono, purtroppo, all’ordine del giorno e che ormai colpiscono ogni dispositivo connesso. Sopratutto attacchi che impiegano mezzi sempre più sofisticati, difficili da individuare e bloccare per gli antivirus. 

Davanti a questi pericoli urge, quindi, essere preparati e la prima misura da mettere in pratica è scegliere la giusta password. Una soluzione, però, ci sarebbe: i password manager. Si tratta di software, alcuni sono anche gratuiti, che creano e memorizzano in totale sicurezza le nostre password. In questo modo non dovremo più preoccuparci di niente. A loro spetta, infatti, l’arduo compito di proteggere i nostri dati.

Questi software sono uno degli strumenti migliori presenti sul mercato per proteggere i nostri dati dall’attacco di hacker e pirati informatici. Infatti, permettono di diversificare la password senza timore di dimenticarla. Tuttavia ricordare le password complesse per dozzine di siti diversi è quasi impossibile. Specialmente quando i requisiti delle password sembrano calcoli matematici o manuali scientifici: lettera maiuscola, numeri, simboli, ecc. Ed è qui che entrano in gioco i gestori di password. Con un gestore di password, tutto quello che devi fare è ricordare una password master – e riempiranno automaticamente il resto per te, oltre a più elementi di sicurezza che probabilmente non avresti nemmeno pensato. Quali sono quindi i migliori password manager?

Dashlane 4

Probabilmente il miglior password manager presente sul mercato. Dashlane 4 offre tutti i servizi che un utente preoccupato per la sicurezza dei propri dati personali ricerca sul mercato: 500 siti supportati, autenticazione a due passaggi per accedere agli account più importanti, la possibilità di effettuare pagamenti sicuri con la funzionalità Dashlane Payments. Semplice da utilizzare e a misura d’utente. 

In pratica è possibile salvare la password dei portali più visitati dagli utenti ogni giorno. Inoltre, è possibile mettere “alla prova” le proprie password attraverso il servizio “Safety Level” offerto dal Password Changer: se non si è soddisfatti del risultato si potrà chiedere aiuto a Dashlane 4 che genererà automaticamente una chiave d’accesso sicura e a prova di hacker. Inoltre, il programma avvertirà l’utente quando utilizzerà la stessa password su due o più siti web. Il programma supporta sette lingue (tra cui l’italiano) ed è disponibile per le piattaforme Windows, Mac, Android e iOS.

LastPass 4.0

È una sfida ad armi pari quella tra LastPass 4.0 e Dashlane 4 per il trono di miglior gestore di password. LastPass 4.0 ha dalla sua un prezzo molto più basso rispetto ai suoi più diretti concorrenti (12 dollari per la versione Premium) e molte funzionalità utilissime per salvaguardare i propri dati. La caratteristica principale del programma è sicuramente la possibilità di impostare una Master Password molto efficace: se qualche hacker cercasse di intrufolarsi nei server della società, molto difficilmente riuscirebbe a oltrepassare il “gate di sicurezza”.

Invece, nel caso in cui non si riesca a creare una password sicura LastPass 4.0 offre la possibilità di generare una chiave d’accesso direttamente all’interno dell’applicazione. Per mettere al sicuro i propri account, LastPass 4.0 analizza tutte le chiavi d’accesso salvate e segnala all’utente quali sono state utilizzate due o più volte. Infine, nella versione gratuita, è possibile sincronizzare le password su uno stesso tipo di dispositivo per avere la possibilità di accedere ai propri account anche da computer e smartphone differenti.

password-sicure

Leggi anche: Dati personali su internet, quanto costano e come proteggerli

KeePass

Se siete alla ricerca di un password manager gratuito e affidabile una delle scelte possibili è KeePass, software open source che permette agli utenti di salvare le chiavi d’accesso non solo dei servizi online ma anche di altri software installati sul personal computer. Le password non sono salvate su uno spazio cloud, ma direttamente su un database locale (se si vorrà condividere le chiavi d’accesso online lo si potrà fare attraverso Google Drive o Dropbox). Il servizio non presenta molte funzionalità, ma grazie al suo essere open source, alcuni utenti hanno sviluppato dei plugin che permettono di arricchire il programma con altri servizi come ad esempio un tool per conoscere la sicurezza e robustezza della propria password.

Sticky Password

Sticky Password è un altro password manager all-in-one che offre molte funzionalità, tra cui la tecnologia AES-256 per crittografare le chiavi d’accesso e mettere al sicuro i nostri dati personali. Inoltre permette di sincronizzare le password tra tutti i device dell’utente in modo da poter entrare in qualsiasi momento nella propria mail o nel proprio account Facebook. Inoltre, il software analizza anche la sicurezza delle password e segnala quelle che sono state utilizzate più volte. Per la versione mobile, per sbloccare l’applicazione è possibile impostare il riconoscimento biometrico attraverso il sensore di impronte digitali: in questo modo nessuno potrà infiltrarsi nel vostro device per rubare le password.

L’applicazione offre anche funzionalità aggiuntive: una tastiera che permette di effettuare l’accesso a servizi e app in pochi secondi, un browser che riempie automaticamente il campo dedicato al nome utente e alla chiave d’accesso e 1Password per Gruppi che condivide le password di servizi per lo streaming online con la propria famiglia.

RoboForm Everywhere 7

Uno dei programmi con più esperienza alle spalle, RoboForm presenta un software per la gestione delle password molto semplice ma allo stesso tempo completo. Permette di avere sempre a disposizione le proprie password grazie alla possibilità di sincronizzare il software su device diversi e inoltre offre la possibilità di scaricare l’applicazione dal Google Play Store e dall’App Store e di utilizzarla gratuitamente.

Zoho Vault

Tra quelli presenti sul mercato, Zoho Vault è sicuramente uno dei password manager più economici: non offre moltissime funzionalità, ma se cercate un software semplice e senza troppi fronzoli può essere la scelta giusta. È possibile utilizzare l’autenticazione in due passaggi per effettuare l’accesso ai dati sensibili, inoltre, è compatibile con quasi tutti i browser e disponibile su tutte le piattaforme da Windows a iOS. Permette di condividere le password con i propri amici in modo semplice e sicuro, proteggendole dall’attacco di hacker e pirati informatici.

True Key by Intel Inside

Funzionalità molto interessanti quelle che offre True Key by Intel Inside: ad esempio sarà possibile effettuare il login d’accesso a Windows utilizzando il proprio viso o sarà possibile importare le password direttamente dal browser o da altri password manager. Inoltre, all’utente viene data la possibilità di resettare la Master Password nel caso in cui sia stata dimenticata o la si ritiene poco sicura ed efficace. Il programma è gratuito fino a un massimo di quindici credenziali salvate, superata la soglia sarà necessario pagare un abbonamento annuale di 19.99 dollari.

Fate attenzione

Le password sono il primo strumento di difesa contro i crimini informatici. È bene usare una password diversa per ogni account come l’email o l’online banking. Più lunga è la password, più è difficile da indovinare

Se poi il problema è quello di ricordarsi tante password diverse, un metodo utile, può essere quello di pensare a una frase che sapete solo voi e adattarla al sito web per ricordarla più facilmente. Altrimenti un’altro modo per ricordarsi le password, che oramai diventano sempre più presenti nelle nostre vite interattive, è  utilizzare carta e penna! Un vecchio metodo, usato da sempre che continua ad essere un evergreen. Scrivere le proprie password su un foglio di carta garantisce sicuramente la sicurezza ideale per contrastare qualsiasi attacco informatico. 

Gli hacker hanno in mano sistemi sempre più pericolosi, ma in alcuni casi siamo noi, con la nostra superficialità, a facilitare il loro sporco lavoro. Come? Cliccando su link insicuri o aprendo email provenienti da fonti sconosciute. Quindi, fate attenzione.

Leggi anche: Privacy: la sicurezza rischia quando si accede con facebook