Economia

Piano di reddito: uno stipendio mensile di $500 ai residenti di Stockton in California

Denaro gratis per combattere la disuguaglianza di reddito? La California City è la prima negli Stati Uniti a provare. Stockton, California, darà a 100 residenti $ 500 al mese per 18 mesi, senza vincoli. Stockton, spera di diventare un terreno espositivo per combattere la povertà con un esperimento semplice ma non ortodosso. Questa città nella Central Valley della California ha funzionato a lungo come vetrina per i problemi strazianti che affliggono la vita americana: il busto immobiliare che ha trasformato Stockton in un epicentro di un disastro nazionale di pignoramento e ha fatto precipitare la città in bancarotta. I senzatetto si raggruppavano in tende lungo i binari della ferrovia. Vetrine sbarrate su marciapiedi rotti. Violenza di gruppo. Ora, Stockton sta preparando piani per consegnare $ 500 al mese in denaro donato a forse 100 famiglie locali, senza vincoli. Il processo potrebbe continuare per circa due anni.

Come prima città americana a testare il cosiddetto reddito base universale, Stockton guarderà cosa succederà dopo. Così i governi e gli scienziati sociali di tutto il mondo esploreranno come condividere la generosità del capitalismo in un momento di crescente disuguaglianza economica. Così Michael Tubbs, il 27enne sindaco di Stockton, in California, ha un piano radicale per combattere la povertà nella sua città a corto di soldi. A partire dall’inizio del 2019, Tubbs prevede di fornire lo stipendio mensile a un gruppo selezionato di residenti come parte di un esperimento finanziato privatamente di 18 mesi per valutare come le persone utilizzano i soldi. “E poi, forse, in due o tre anni, possiamo avere una discussione molto più informata sulla rete di sicurezza sociale, la gente del piano di reddito merita e il modo migliore per farlo perché avremo più dati e ricerca,” Tubbs ha detto a Reuters.

piano-di-reddito-california

In Alaska, ogni residente ha ricevuto da tempo un assegno annuale sui dividendi dalle entrate petrolifere del Fondo permanente dell’Alaska, che Tubbs ha detto è un modello per il suo approccio. L’anno scorso, il pagamento in Alaska è stato di $ 1,100. La questione dell’empowerment economico è personale per Tubbs. Cresciuto a Stockton, dove un abitante su quattro vive in povertà, la sua famiglia fa affidamento sull’assistenza del governo per soddisfare i suoi bisogni primari. “Mia madre era in benessere per i primi cinque, sei anni della mia vita”, ha detto. “Avresti ottenuto buoni pasto, ma non è denaro contante, e forse il cibo non è il più grande bisogno … Quindi questo dà alle persone più possibilità di prendere la decisione migliore.”

I criteri per la partecipazione all’esperimento non sono ancora stati decisi, ha detto Tubbs. Ma già, ha ricevuto lettere ed e-mail da residenti che chiedevano di essere considerati. Tubbs afferma di aver “sentito quasi una responsabilità morale” di fare qualcosa “un po ‘fuori dagli schemi” per la sua città. Lo scopo del programma è infine quello di garantire che nessuno a Stockton, con una popolazione di 300.000 persone, viva in povertà. I destinatari del denaro saranno in grado di spendere i soldi per tutto ciò che vogliono senza alcun vincolo. Fortunatamente, il programma sperimentale non esaurirà le casse della città poiché beneficerà del sostegno finanziario dei ricchi magnati della Silicon Valley. Uno di questi sostenitori è il co-fondatore di Facebook Chris Hughes, il cui progetto di sicurezza economica ha contribuito con $ 1 milione al progetto.

Leggi anche: E-commerce: l’Europa promuove l’economia digitale

piano-di-reddito-california

Negli Stati Uniti, l’idea rimane abbastanza nuova, ma sta prendendo piede nelle aree politicamente liberali della nazione come le Hawaii e l’area della Baia di San Francisco. Negli Stati Uniti, l’idea rimane abbastanza nuova, ma sta prendendo piede nelle aree politicamente liberali della nazione come le Hawaii e l’area della Baia di San Francisco. Il progetto, che dovrebbe essere lanciato nel 2019, spera di utilizzare i dati per rispondere alle domande politiche su UBI. Ad esempio, la garanzia di un reddito di base influisce sulla frequenza scolastica e sulla salute, o fa sì che le persone abbandonino il proprio lavoro o avviano nuove attività? Il progetto è anche interessato a vedere in che modo i fondi influiscono sull’emancipazione femminile e se può aiutare a liberare le persone dalla povertà. L’esperimento di Stockton non è la prima dimostrazione del reddito di base universale. Programmi simili sono già stati condotti da varie organizzazioni o governi in Finlandia, Italia, Uganda, Cambogia e India.

Leggi anche: Economia: il presidente Donald Trump usa le sanzioni per scatenare il mercato doloroso