Lifestyle

Quadri più costosi al mondo: creatività e ingegno in pezzi unici

5. Les Femmes d’Alger-Version O di Pablo Picasso, 1955

Pablo Picasso è autore di questa serie di opere realizzate tra il 1954-1955 e sono tra i quadri più costosi al mondo. La serie è stata battuta all’asta per 179.400.000 USD. L’artista si ispirò al quadro Le donne di Algeri nei loro appartamenti di Delacroix di cui era un grande ammiratore. Spesso, infatti, Picasso ebbe, come filo conduttore dei suoi quadri numerose opere di artisti che lui stesso ammirava per lo stile e la mano.

les-femmes-d-alger-quadri-piu-costosi
4. N.0 6 Violet, Green and Red di Mark Rothko, 1951

N.0 6 Violet, Green and Red è un’opera realizzata dall’artista russo-americano Mark Rothko. La sua passione più grande fu l’Astrattismo. L’espressione massima del suo genio creativo si rileva da questo quadro battuto all’asta alla cifra da capogiro di 186.000.000 USD. Si tratta di colori stesi sulla tela che creano un particolare effetto degradante passando da una tonalità all’altra con sfumature irregolari che conferiscono particolare profondità visiva quasi impercettibile.

violet-green-red-quadri-piu-costosi-al-mondo
3. I giocatori di Carte di Paul Cézanne, 1890

Paul Cézanne realizzò I giocatori di Carte nel 1890. L’opera raffigura una scena di vita quotidiana in cui l’azione degli uomini e il loro stato d’animo trapela alla prima impressione sul quadro. L’uso dei colori e le forme sono state studiate dall’artista al fine di non sembrare monotono e scontato. La centralità dei protagonisti viene ben delineata dalla sfocatura dei dettagli circostanti. Spettacolare è lo studio delle espressioni dei due giocatori: la sicurezza di quello a sinistra e l’incertezza di quello a destra. Interessante, infine, è il mancato equilibrio dell’immagine. Esso fu conferito in modo intenzionale perché le cose in realtà non sono mai perfette. Il quadro è stato acquistato dalla famiglia reale del Quatar nel 2011 dagli eredi dell’armatore greco George Embricos. La cifra pagata per uno dei quadri più costosi al mondo è stata di 250.000.000 USD.

Giocatori-di-Carte-Cezanne2. Nafea Faa ipoipo di Paul Gauguin, 1892

Quando ti sposi? è il titolo tradotto di Nafea Faa ipoipo di Paul Gauguin. Si tratta di un dipinto di olio su tela che Paul Gaugin realizzò nel 1892. Nonostante la modella sia una sola, nel quadro si notano due donne polinesiane vestite con abiti caratteristici in pose diverse tra loro. I colori primari utilizzati gli conferiscono particolari tonalità. La prospettiva è completamente ignorata e le tinte appaiono incastonate tra loro quasi come a formare un puzzle. Le tonalità sono piatte e senza profondità. Il quadro per molto tempo è stato conservato nel museo di Basilea. Nel 2015 è stato acquistato per 300.000.000 USD da un consorzio di musei del Quatar ad una cifra da capogiro.

Nafea-Gauguin1. Salvator Mundi di Leonardo da Vinci, 1499

Salvator Mundi di Leonardo da Vinci risale al 1499 ed è il primo tra i quadri più costosi al mondo. Il dipinto è un olio su tela. La sua datazione è frutto dello studio di un team di esperti. La storia del dipinto è ricca di aneddoti e vicissitudini che l’hanno fatta arrivare fino ai giorni nostri per comprendere il vero talento creativo di Leonardo da Vinci. Gesù Cristo è raffigurato a mezzo busto con uno stile chiaramente iconografico. La mano destra è alzata per benedire. Nella sinistra, invece, tiene il globo simbolo del suo potere universale. L’opera, venduta all’asta nel novembre del 2017 per la straordinaria cifra di 450.000.000 USD è il quadro più costoso mai acquistato da un privato.
Leggi anche: Il Business dell’arte: la classifica dei 10 quadri più costosi al mondo
Il-Salvator-Mundi-di-Leonardo-da-Vinci
Leggi anche: Il nuovo Michelangelo è un pensionato giapponese che crea quadri con Excel