Esteri

Record di morti in Brasile, ma Bolsonaro ci scherza su: “Farò una grigliata con gli amici”

Un momento drammatico, quello che sta vivendo in queste ore il Brasile, messo in ginocchio dall’epidemia di coronavirus con numeri che fanno sempre più paura: 751 i morti in sole 24 ore, con la popolazione precipitata in un incubo a occhi aperti. Il tutto mentre il presidente Jair Bolsonaro è invece tornato ad ironizzare sul distanziamento sociale affermando che farà una grigliata nel palazzo dell’Alvorada, a Brasilia.

“Ho invitato 1.300 persone, ma se saranno di più le farò entrare. Faremo una grigliata per 3 mila persone, più o meno”, ha detto ironicamente Bolsonaro, dopo che giovedì era stato criticato dai media e sui social per aver annunciato che oggi avrebbe organizzato una grigliata “con una trentina di amici”.
Un gruppo di sostenitori di Bolsonaro ha criticato i giornalisti presenti davanti al palazzo dell’Alvorada, accusandoli di “attaccare il presidente”. Il Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore 751 morti per Covid-19, il numero più alto dall’inizio della pandemia, e oltre 10 mila nuovi contagi. Nonostante l”aumento di vittime e contagi, Bolsonaro continua a minimizzare l’impatto del virus e ad apparire in pubblico senza mascherina.Sono dunque 751 i morti di Covid-19 registrati oggi in Brasile, la cifra più alta dall’inizio della pandemia. Lo ha rivelato il ministero della Salute, precisando che il totale delle vittime è di 9.897. I nuovi contagi sono 10.222, per un totale di 145.328.

Berlusconi vota il Mes: “L’accordo raggiunto è ottimo per l’Italia”