Interni

Renato Zero nello stesso albergo della Meloni: “Questo è regime”

Ma cosa c’entra Renato Zero con Giorgia Meloni? Teoricamente proprio nulla se non per il fatto che i due si sono ritrovati per caso nello stesso albergo. Accade durante la concitata notte delle elezioni politiche italiane che incoronerà la leader di Fratelli d’Italia incontrastata vincitrice. Il suo partito sceglie come sede del comitato elettorale l’Hotel Parco dei Principi di Roma. Lo stesso dove alloggia però Renato Zero. Il cantautore romano è reduce dal terzo dei sei concerti che sta tenendo al Circo Massimo in occasione dei suoi 72 anni. Ma, una volta sceso dalla sua auto davanti all’ingresso dell’albergo, l’artista perde letteralmente le staffe.

Renato Zero e Giorgia Meloni

C’è un video divenuto virale in queste ultime ore che immortala Renato Zero mentre scende dalla sua auto all’Hotel Parco dei Principi. Ma la folla di giornalisti accorsa per vedere Giorgia Meloni probabilmente lo infastidisce profondamente. Renato forse non riesce a passare. E allora, come si sente nel video, decide di sfogarsi con qualcuno con parole durissime. “Manco più in albergo se va, è regime questo, è regime, stronzi, votate la merda che siete”, sbotta l’autore di Triangolo.

Insomma, a quanto pare a Renato Zero non è andata proprio giù la vittoria della destra rappresentata da Fratelli d’Italia. In Parlamento ora i meloniani rischiano di farla da padroni, considerato anche il distacco che li separa dai loro alleati nella coalizione di centrodestra: la Lega di Matteo Salvini e Forza Italia di Silvio Berlusconi, più che triplicati da FdI.

Soltanto qualche giorno fa lo stesso Renato Zero, a margine di una conferenza stampa, aveva già lasciato intendere come la pensasse: “C’era bisogno di andare al voto così in fretta? Stavamo così bene con Draghi! Poteva finire il suo mandato. Così andremo a votare come si fa una schedina del totocalcio. Non conosciamo i candidati. Abbiamo avuto gli Almirante, i Saragat, Togliatti e Nenni, gente che girava le borgate e invece ora brancoliamo nel buio”.

Potrebbe interessarti anche: “Stavamo meglio con Draghi”, Renato Zero sulla situazione italiana

Torna su