People

Il clamoroso retroscena: “Renzi e Salvini a cena insieme fuori Roma”. Cosa c’è all’orizzonte

Spunta un incredibile retroscena sull’asse Matteo-Matteo. Una cena, il cui piatto del giorno è stato Enrico Letta. Renzi e Salvini, infatti, domenica sera hanno cenato insieme. Come racconta Libero, “un comportamento quello del segretario del Pd che innervosisce Matteo Renzi e alimenta lo scontro tra le diverse forze politiche. Il leader di Italia Viva ha cenato con il leader della Lega. Erano seduti a tavola insieme, entrambi invitati per un compleanno in una villa dei Castelli romani. Il ragionamento è che Letta voglia anche distogliere l’attenzione su una probabile sconfitta alle prossime elezioni amministrative. Tra il 15 settembre e il 15 ottobre, infatti, si voterà in cinque città chiave: Bologna, Napoli, Milano, Roma e Torino”. (Continua a leggere dopo la foto)

Difficile che confermi la proporzione 4-1. Non solo infatti rischia di essere sconfitto a Torino o a Roma ma anche perché Beppe Sala a Milano non è certo uomo di Letta e ancora peggio sarebbe se a Bologna la spuntasse dovesse spuntarla Isabella Conti. Secondo il leader di Italia viva Letta è tentato di far saltare il governo per andare a elezioni anticipate. (Continua a leggere dopo la foto)

Una mossa che gli consentirebbe poi di avere dei gruppi parlamentari che gli rispondono. Non come adesso che li ha addirittura ostili nei suoi confronti. Tanto che Renzi arriva a lasciarsi scappare che “se continua di questo passo” saranno proprio i deputati e senatori del Pd a “farsi sentire”.

Ti potrebbe interessare anche: La Rai non vuole ascoltare Fedez, lui invia una mail con le emoji di 3 pagliacci