Interni

Renzi deride Conte: “Se ne vuole andare dal governo? Con le mani ciao ciao”

Ore decisive per il futuro del governo Draghi che appare appeso ad un filo. Il leader del M5S ha infatti annunciato che i suoi senatori non voteranno la fiducia al decreto Aiuti. In attesa delle decisioni che il premier prenderà insieme al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ci pensa il fondatore di Italia Viva, Matteo Renzi, a provocare e a prendere per i fondelli Conte, citando la canzone presentata a Sanremo dal gruppo La rappresentante di lista.

Renzi prende in giro Conte

“Con tutto quello che succede, stiamo dietro al sor Tentenna. – dichiara Renzi ospite di Tg2 Post nella serata del 13 luglio – Se ne vuole andare dal governo? Decida. Con le mani, ciao ciao. Pd e 5 stelle, dopo quello che è successo, non potranno andare insieme alle prossime elezioni. La credibilità del M5S è pari a zero. – affonda il colpo il leader di Italia Viva – Sono in riunione da stamattina, è una telenovela, una fiction, un clown che non fa ridere. È ridicolo”.

“Giuseppe Conte è come quei clown che non fanno più ridere, alla fine della carriera. – aveva detto Renzi solo poche ore prima – Sta imponendo il suo narcisismo e la sua presenza in tutti i canali senza offrire una sola soluzione ai problemi del Paese. Abbiamo una guerra, una pandemia che non finisce, un aumento dell’immigrazione e una crisi dei prodotti alimentari che porterà anche a un aumento dell’immigrazione, oltre a un inverno che si preannuncia difficile sotto il profilo energetico. A fronte di questo, dico: il M5s ci faccia sapere”.

Secondo Matteo Renzi, se il M5S “vuole andare ad elezioni, si vada a elezioni. Se vogliono andare avanti con questo governo, ed è la scelta che noi preferiamo, si vada avanti con questo governo. Se si vuole fare un Draghi bis lo si faccia, ma non si può più far aspettare la gente, perché quello che sta accadendo a livello internazionale è gravissimo. La verifica di maggioranza è un tema da affrontare tutti insieme con il presidente del Consiglio”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Crisi di governo, Renzi attacca Conte: “Un clown che non fa più ridere”

Torna su