Interni

Terza dose, Renzi striglia Speranza: “Datti una mossa”

Giovedì 23 dicembre la cabina di regia convocata dal governo Draghi deciderà le nuove mosse da compiere per cercare di arginare la nuova massiccia diffusione del Covid. A preoccupare il premier Mario Draghi e i suoi ministri è l’incognita variante Omicron, che potrebbe bucare in qualche modo i vaccini e complicare i piani per l’uscita dall’emergenza pandemica. A questo proposito, il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, lancia un accorato appello via social al ministro della Salute Roberto Speranza per spronarlo a darsi una “mossa” con la somministrazione della terza dose.

Renzi striglia Speranza sulla terza dose

“Anticipare la terza dose di vaccino anti Covid è una scelta che andava fatta un mese fa. Non adesso. Lo abbiamo detto in tutte le salse a Roberto Speranza. Spero che oggi finalmente sia la volta buona”. Scrive così sul suo profilo Twitter Matteo Renzi, condividendo un breve video di una sua recente intervista rilasciata a Myrta Merlino durante L’aria che tira.

“Tra la seconda e la terza dose passa un periodo che vede scendere velocemente gli anticorpi. – spiega Renzi nel corso di un’intervista – In Inghilterra cosa hanno detto? Tre mesi. In Francia quattro mesi. In Italia continuano a dire cinque mesi. Non vorrei che questo fosse perché sono magari rallentati nelle vaccinazioni. Secondo me invece, siccome i vaccini ci sono, bisogna vaccinare anche di notte. Perché quelli che si beccano adesso il contagio e hanno fatto una doppia vaccinazione, ma hanno magari prenotato per il 28 dicembre o per il 3 gennaio la terza dose, si mangiano le mani”.

Secondo Renzi “la questione è che questo maledetto Covid che non ne vuole sapere di mollare. Bello tenace, che cosa fa? Ti arriva a reinfettare in modo molto meno forte. Con dei sintomi più vicini a quelli influenzali. Anche dopo un po’ che hai fatto la seconda dose. Quindi a Speranza dico: datti una mossa Roberto che dobbiamo anticipare la terza dose. Lo dico da un mese”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Non è l’Arena, Salvini difende Renzi: “Ho avuto una reazione di schifo”

Torna su