Interni

Amici resta senza stipendio: respinto il ricorso del medico No vax

Brutte notizie per Mariano Amici. Il medico No vax, noto per le sue innumerevoli e discusse partecipazioni a trasmissioni televisive, si è visto respingere il ricorso presentato al Tar contro la sua sospensione dall’Ordine dei medici. Il dottore di Ardea, paese vicino Roma, era stato sospeso qualche mese fa da stipendio e funzioni per decisione della Asl Roma 6. Lui non si era dato per vinto e aveva già fatto ricorso al Tribunale amministrativo regionale. Ricorso respinto, così come quello presentato nuovamente di fronte ai giudici amministrativi.

Mariano Amici

“Il Tar del Lazio con la sentenza odierna, in sede di discussione collegiale e entrando nel merito, ha confermato la legittimità del provvedimento assunto dall’Azienda sanitaria locale nei confronti del medico. Sospeso dall’attività e senza stipendio”. Così si legge in una nota della Asl Roma 6. “I giudici amministrativi hanno messo in evidenza che l’interessato non produce la documentazione in merito alla propria condizione clinica. E neppure comprova la possibile sussistenza di una causa di esonero vaccinale”, si conclude il comunicato.

Insomma, Mariano Amici, nonostante le sue convinzioni di essere nel giusto, si ritrova ancora senza un soldo di stipendio. E senza nemmeno poter svolgere la sua professione di medico. Ora tutte le sue speranze di poter tornare presto nel suo studio a lavorare sono riposte nel ricorso in appello al Consiglio di Stato del quale probabilmente usufruirà.

Da ricordare che Amici si è espresso più volte contro la necessità di sottoporsi al vaccino anti Covid. Da cineteca anche lo scontro televisivo con il giornalista Luca Telese quando il medico ha portato l’esempio del tampone fatto ai kiwi che dimostrerebbe l’inefficacia di questa misura nel rilevare effettivamente la presenza del virus. Mariano Amici, comunque, resta fermo sulle sue posizioni. E riesce persino ad avere un seguito di migliaia di seguaci nelle piazze e sui social.

Potrebbe interessarti anche: Non è l’Arena, Mariano Amici fa infuriare Giletti e Telese