Cronaca

Ricchi e Poveri: morto Franco Gatti

Franco Gatti dei Ricchi e Poveri è morto. Il cantante si è spento poche ore fa a Genova all’età 80 anni. A dare la tragica notizia sono stati proprio i suoi storici colleghi insieme ai membri della famiglia. “È andato via un pezzo della nostra vita. Ciao Franco”, questo il breve ma toccante messaggio pubblicato. Franco Gatti già da qualche anno aveva abbandonato il gruppo, a parte una parentesi nel 2020. Decisione presa dopo la morte del figlio Alessio, avvenuta nel 2013.

Morto Franco Gatti dei Ricchi e Poveri

Il gruppo musicale dei Ricchi e Poveri è nato a Genova nel 1967. E risulta essere il secondo gruppo italiano della storia ad aver venduto più copie, 22 milioni di dischi, solo alle spalle dei Pooh. Il gruppo era formato inizialmente da quattro componenti, due donne e due uomini, poi ridottisi a tre dopo l’abbandono di Marina Occhiena. Gli altri tre artisti sono: Franco Gatti, Angela Brambati e Angelo Sotgiu.

Il vero successo dei Ricchi e Poveri arriva tra la fine degli anni ‘70 e gli anni ‘80. è in questo periodo che vengono pubblicati brani diventati storici come La prima cosa bella, Che sarà, Sarà perché ti amo, Come vorrei, Mamma Maria e Voulez vous danser. Il gruppo ha partecipato per 12 volte al Festival di Sanremo, riuscendo a vincere l’edizione del 1985 con la canzone Se m’innamoro.

Nel 2013 i Ricchi e Poveri avrebbero dovuto esibirsi a Sanremo come ospiti d’onore. Ma il giorno stesso fissato per la loro esibizione, il 13 febbraio, arriva la tragica notizia della morte del figlio ventiduenne di Franco Gatti. Lo stesso cantante annuncia ufficialmente l’abbandono del gruppo il 4 maggio del 2016 dopo 48 anni di attività in comune. “L’età avanza e non me la sento più di girare il mondo…Poi, da quando è mancato mio figlio è cambiato tutto”, così Franco Gatti motiva la sua decisione.

Potrebbe interessarti anche: Morto Robbie Coltrane, amatissimo Hagrid di Harry Potter

Torna su