excerpt qui

Come risparmiare navigando con il proprio smartphone sul sito giusto o con l’app più adatta

Risparmiare con parsimonia e tecnologia!

Risparmiare grazie alla tecnologia oggi si può. Basta avere le app giuste per l’occasione e spendere meno sarà un gioco da ragazzi. Ed è una vera rivoluzione che si adegua al consumatore medio che tende a non essere più quello che mette da parte i buoni acquisto presi dalle scatole dei biscotti, ma è un utente iper connesso. Il risparmio quindi deve per forza di cose passare attraverso le app, da scaricare su tablet e smartphone, per riuscire a misurare le spese a colpi di clic.

In quali settori è possibile risparmiare?

Può non essere credibile, ma ci sono tantissimi settori nei quali è possibile spendere, eppure, riuscire in qualche modo anche a risparmiare. Esistono per esempio delle app con cui prenotare l’estetista o il parrucchiere: in questo modo prenoti il tuo servizio estetico semplicemente grazie al tuo cellulare, cosa che ti consentirà uno sconto sulle prestazioni. Oppure ci sono delle app su cui registrare gli acquisti per accumulare punti che faranno maturare sconti su acquisti futuri. O ancora ci sono dei servizi di prenotazione per le vacanze con dei pacchetti disponibili per l’acquisto con un’asta: in questo modo è possibile accaparrarsi un weekend di relax spendendo molto meno che in condizioni normali.

Leggi anche: Bolletta salata? Scopri come risparmiare sull’energia elettrica

Risparmiare veramente o solo virtualmente?

Chiaramente per ottenere un risparmio reale, è necessario stare molto attenti innanzitutto. Per esempio talvolta può capitare che siano pubblicizzati degli sconti, ma che alla fine, acquistando un determinando prodotto o servizio, c’è l’aggiunta di una spesa precedentemente non indicata o preventivata. Inoltre è chiaro che per una serie di servizi è necessario fare più acquisti, per ottenere un vero risparmio, cioè un risparmio che in qualche modo influisca concretamente sul proprio portafoglio. Uno nei trucchi sta nel cercare innanzitutto il prezzo migliore su internet, confrontando tra i vari siti di e-commerce. Inoltre, qualora si abbia un settore di acquisto di affezione (ad esempio i libri, o l’elettronica, o i giochi), è bene individuare la migliore app una volta e per tutte, senza stare lì a cercare continuamente di spendere meno in altro modo.

risparmiare sul web anche su cene e viaggi

Il risparmio vien mangiando

Un settore dove è possibile risparmiare pur, paradossalmente, spendendo, è ad esempio quello della ristorazione. Quando si va a mangiare fuori si può risparmiare fino al 50% della spesa totale, per esempio. Lo si può fare utilizzando un’app che si chiama The Fork. Utilizzandola, si possono trovare tantissimi ristoranti (più di 40.000 posti diversi, suddivisi in oltre 4.000 città), che propongono sconti a partire dal 20%. Basta trovare la promozione giusta e prenotare il proprio posto a tavola. Inoltre, più prenotazioni si effettuano mediante questa app, più punti si accumulano. Ogni prenotazione garantisce 100 punti. Al raggiungimento dei 1.000 punti, si otterranno 20 euro di sconto.

Leggi anche: E4Sight, il risparmio di elettricità in un algoritmo

La spesa per un viaggio non è mai stata così piacevole e così… economica

Un modo per pagare di meno, pur andando in giro e viaggiando, è ad esempio utilizzare il sito Lastminute.com, che grazie all’opzione “top secret hotel”, fa ottenere uno sconto del 40% circa. Basta indicare la città in cui si vuole trascorrere la propria vacanza e alcune caratteristiche dell’hotel nel quale si vuole alloggiare. La meta sarà top secret fino a dopo la prenotazione. Ma in questo settore, ci si può affezionare anche a siti come Secretescapes o Bidtotrip. Il primo farà risparmiare moltissimo soprattutto sui viaggi di lusso, con il secondo si potrà spendere meno del prezzo normale, partecipando ad un’asta. È venuta a tutti la voglia di partire, vero?

risparmiare sul web

Leggi anche: Fare soldi con Internet si può. Ecco come!

CONDIVIDI