Interni

Salvini vuole usare “Radio Maria per far conoscere i referendum sulla giustizia”

Dopo l’ennesimo post in cui si appellava ai valori della tradizione cattolica, con conseguenti accuse di strumentalizzazione della fede da parte di una buona fetta di credenti italiani, Matteo Salvini è stato protagonista nelle scorse ore di un botta e risposta con don Livio Fanzaga. Un intervento, quello del religioso, arrivato dopo che il leader della Lega aveva detto: “Per far conoscere i referendum sulla giustizia mi appoggerò a Radio Radicale ma anche a Radio Maria”.

Salvini vuole usare "Radio Maria per far conoscere i referendum sulla giustizia"

A quel punto, il Corriere della Sera ha contattato via mail proprio il direttore di Radio Maria, don Livio Fanzaga, che ha spiegato: “Di questo referendum non so nulla. Non ho competenze particolari per parlarne”. La discussione si è a quel punto spostata sulla fede del segretario della Lega, che spesso è stato al centro di feroci polemiche per delle uscite a tema religioso.

Salvini vuole usare "Radio Maria per far conoscere i referendum sulla giustizia"

“Tempo fa ho letto – ha detto Fanzaga – che Salvini ha ritrovato la fede, anche grazie alla Madonna di Medjugorie. Ovviamente questo mi ha interessato al di là della politica (…) Gli faccio avere ogni mese, come ad altre personalità, i Messaggi della Regina della Pace”.

Don Livio ha comunque fatto un passo indietro nei confronti del referendum, ricordando però che “il prossimo futuro sarà radicalmente diverso da quello che le élite mondiali immaginano e progettano”.

Ti potrebbe interessare anche: Assessora della Lega: “Mio figlio con lo smalto? Lo caccerei di casa”. E Fedez la zittisce