Mass Media

Scanzi: “Casapound e Forza Nuova? Elettore di estrema destra vota già Fdi e Lega”

Andrea Scanzi non fa sconti a Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Ospite di Corrado Formigli a Piazzapulita nella serata del 9 dicembre, il giornalista del Fatto Quotidiano discute con il politologo Marco Tarchi sul peso dell’estrema destra nella politica italiana. Secondo lui, movimenti come Casapound o Forza Nuova prendono percentuali irrisorie alle elezioni perché i loro simpatizzanti votano direttamente Fratelli d’Italia e Lega.

Andrea Scanzi a Piazzapulita

Nel suo editoriale di apertura, Corrado Formigli dà atto alla Meloni di aver fatto una “operazione politica molto brillante” negli ultimi mesi, facendosi passare per sincera democratica. “Con Atreju (la festa di Fdi, ndr) è ritornata al centro della scena, omaggiata da tutti i leader. Questo significa che il suo è un partito diverso, a due mesi dall’inchiesta sulla Lobby Nera? E che si è liberato di quei legami così imbarazzanti?”, si chiede polemicamente il conduttore di piazzapulita.

Poi arriva il turno di Andrea Scanzi che discute con Tarchi del peso dell’estrema destra in Italia. “Questa cosa del 5% (di elettori di estrema destra) non è importante perché, in realtà, quando Casapound e Forza Nuova vanno a contarsi prendono lo 0,3 o 0,4%. Io l’ho sentito tante volte, anche in maniera più triviale di come l’ho sentita adesso. Secondo me è una finta risposta. Quelle percentuali lì di Forza Nuova e Casapound sono piccole perché l’elettore di estrema destra sceglie il bersaglio grosso”, spiega il giornalista del Fatto.

“Cioè vota già Fratelli d’Italia o la Lega. – prosegue Scanzi – E non lo dico io. Lo ha detto per esempio due mesi fa la Lega, quando a Roma ha imbarcato, e nel mio libro cito i nomi, degli esponenti di Casapound. Cioè, in qualche modo, la Lega e Fratelli d’Italia già hanno allargato la loro comunicazione, e talora purtroppo anche la loro classe dirigente, all’estrema destra. E allora uno che è di destra perché deve andare a votare il gruppettino che tanto prende”, conclude affondando ancora il colpo.

Potrebbe interessarti anche: Scanzi attacca la Meloni: “Sono scandalizzato e disturbato”