Esteri

Putin mobilita l’esercito, l’Ue: “Sta giocando d’azzardo col nucleare”

Quello che tutto l’Occidente temeva purtroppo è accaduto. Il presidente Vladimir Putin annuncia la mobilitazione dell’esercito russo per la guerra in Ucraina. Mobilitazione che non sarà generale, solo parziale, ma che dovrebbe interessare circa 300mila soldati. Il via libera di Mosca ai referendum per l’indipendenza delle regioni ucraine occupate, poi, rende ancora più imminente la minaccia di utilizzare la bomba nucleare. E così la reazione dei vertici dell’Unione europea non può essere che durissima.

Russian President Vladimir Putin speaks at his annual news conference in Moscow, Russia, 18 December 2014. ANSA/MAXIM SHIPENKOV

“Lo scopo dell’Occidente è indebolire, dividere e distruggere la Russia. – dichiara Putin aprendo il suo messaggio alla nazione – Le élite occidentali vogliono mantenere il loro dominio a livello internazionale. La decisione di avviare l’operazione militare speciale in Ucraina è stata inevitabile e le Repubbliche popolari del Donbass sono state quasi totalmente liberate dai neonazisti. Solo i cittadini della riserva saranno soggetti a convocazione. Ho già dato istruzioni al governo e al ministero della Difesa di determinare in pieno e il prima possibile lo status giuridico dei volontari, nonché dei combattenti delle unità delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. Dovrebbe essere lo stesso di quello del personale militare regolare dell’esercito russo”.

“L’integrità territoriale della nostra patria, la nostra indipendenza e libertà saranno assicurate. – assicura Vladimir Putin – E coloro che stanno cercando di ricattarci con armi nucleari dovrebbero sapere che anche la rosa dei venti può girare nella loro direzione. L’obiettivo è la liberazione di tutto il Donbass.  Il Donbass e le amministrazioni di Zaporizhzhia e Kherson hanno deciso di indire dei referendum sul futuro del loro destino e hanno richiesto il sostegno della Russia, hanno il sostegno di Mosca e faremo di tutto per garantire uno svolgimento tranquillo dei referendum”, conclude così il suo intervento.

Russian Prime Minister Vladimir Putin speaks during a meeting with counterparts from Slovakia, Bulgaria and Moldova, unseen, at Novo Ogaryovo residence outside Moscow, Wednesday, Jan. 14, 2009. Putin is accusing Ukraine of holding European nations hostage by refusing to deliver Russian natural gas across its territory. (AP Photo/Misha Japaridze)

“Putin sta giocando d’azzardo col nucleare, usandolo come parte del suo arsenale di terrore e dimostrando a tutti fino a che punto è pronto ad arrivare per portare avanti la sua aggressione all’Ucraina. – dichiara preoccupato il portavoce della Commissione europea, Peter Stano – Putin è interessato solo a portare avanti la sua aggressione con tutti i pericoli che comporta per le persone di tutto il mondo”, conclude il funzionario.

Potrebbe interessarti anche: Putin annuncia la mobilitazione dell’esercito: “Occidente vuole distruggere la Russia”

Torna su