People

“Posso essere libero di togliere la mascherina?”. “No!”, scontro Floris-Salvini a DiMartedì

Il segretario della Lega Matteo Salvini è stato ospite di Giovanni Floris nel corso della puntata di DiMartedì andata in onda su La7 il 9 giugno. E non è stata una grande serata per lui. In una puntata affollata di direttori (Fontana per il Corriere, Molinari per Repubblica, Giannini per La Stampa e Sallusti de Il Giornale) il leader della lega è sceso nell’arena dell’uno contro tutti. Una volta avrebbe tenuto botta, ieri sera invece è apparso visibilmente in difficoltà. Floris gli chiede delle foto senza mascherina alla manifestazione di piazza del Popolo. Molinari gli ricorda del calo nei sondaggi anche tra i suoi elettori che “ora guardano a Luca Zaia”, e poi le critiche per l’annuncio di non voler scaricare l’app Immuni e per la Lombardia diventata caso politico per la gestione del Covid.

Salvini cerca di tenere il punto, qualche volta slitta un po’, finché sbotta: “Perché mi si chiedono sempre soltanto queste cose e non si dice chiaramente che Conte non mantiene le promesse e migliaia di italiani non hanno ancora ricevuto la cassa integrazione?”. È il segno evidente che non sa cosa rispondere a tutte quelle domande e quindi prova a spostare la discussione altrove. Ma non gli riesce. “Ma io posso abbassare la mascherina per parlare con una signora?”, a un certo punto chiede, retorico. “Eh no, se non è a un metro e mezzo, no…”, lo ammonisce Giovanni Floris ricordandogli le regole basilari.

Il segretario della Lega stava commentando le immagini della manifestazione del centrodestra a Romain cui è stato inquadrato più volte con la mascherina abbassata durante alcuni selfie con i suoi sostenitori. Nei giorni successivi, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni aveva detto, in una intervista al Corriere, che “quasi tutti avevano le mascherine”, alla manifestazione, e aveva aggiunto: “Io la mascherina l’ho sempre indossata e parlo per me. E non avendo elementi per dire che il Covid sta sparendo non lo faccio, ne parlino gli esperti. Se dicono di utilizzare le mascherine, le utilizziamo”.

Nel frattempo, sempre nella serata di ieri, a Cartabianca su Rai3, Silvio Berlusconi confermava la sua intenzione di partecipare agli Stati generali dell’economia, ipotesi tutt’altro che gradita da Giorgia Meloni e, appunto, Salvini: “Siamo stati noi i primi a chiedere che maggioranza e opposizione lavorassero insieme. Ne parlerò con i miei alleati e con loro decideremo la linea. Parteciperemo a un appuntamento che, anche se in modo tardivo, cerca di trovare una soluzione”, ha chiosato il leader di Forza Italia. Insomma, una vera serataccia per Salvini. Mentre i sondaggi lo danno ancora in calo.

 

Ti potrebbe interessare anche: Sondaggi, quanto vale un possibile partito di Conte? Ecco la risposta degli italiani