Interni

Ambiente, scontro Meloni-Letta sul ‘pacchetto clima’ in Ue: “Hai fatto una figuraccia”

Il Parlamento europeo di Strasburgo boccia la riforma dell’Ets, la norma sulle emissioni di sostanze nocive nell’aria che fa parte del pacchetto FitFor55. I no sono stati 340, i sì 265 e 34 gli astenuti. La riforma tornerà ora in commissione Ambiente. A votare contro è stata la destra, ma anche il gruppo S&D, di cui fa parte il Pd. A favore si sono espressi il Ppe con Forza Italia e Renew Europe di cui fanno parte anche Italia Viva e Azione. Durissimo scambio di accuse tra la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, e il segretario del Pd Enrico Letta.

Enrico Letta e Giorgia Meloni

“Figuraccia di Enrico Letta. – attacca la Meloni – Per giorni e giorni abbiamo ascoltato appelli e accuse a Fratelli d’Italia: se non votate in Europa il pacchetto climatico ‘Fit for 55’, siete contro l’ambiente. Ma un bel tacer non fu mai scritto. Oggi infatti nel Parlamento europeo i socialisti, il gruppo di cui fa parte il Partito democratico di Letta, hanno di fatto affossato uno dei provvedimenti principali del pacchetto e il dossier è stato rinviato in Commissione”.

“È la dimostrazione di quello che diciamo da tempo: l’approccio ideologico della sinistra finisce per danneggiare non solo l’economia ma anche la difesa stessa dell’ambiente”, affonda ancora il colpo la leader di Fdi. “Le destre italiane protagoniste in negativo in Europa. – ribalta però le accuse Letta – Con i loro emendamenti hanno ottenuto di stravolgere e affossare il piano contro il cambiamento climatico #Fitfor55. Noi coerenti a favore dell’ambiente. Le destre contrarie. Noi per il green, le destre per il nero fossile”.

“Dal suo punto di vista è coerente Giorgia Meloni ad esultare per l’affossamento del pacchetto anti cambiamento climatico a Strasburgo. È coerente con la loro linea. Ma è un danno grave per l’Italia, l’Europa e per le nuove generazioni, ancora una volta prese in giro”, sottolinea il segretario del Pd. “Estrema destra e sinistra (Pd incluso) fanno saltare la proposta della commissione su Ets. La saldatura dei populismi è completa anche in parlamento Ue”, commenta sconsolato Carlo Calenda.

Potrebbe interessarti anche: Un patriota al Quirinale? Letta risponde alla Meloni: “Pertini”

Torna su