Social

Selvaggia Lucarelli accusa Salmo, scontro social: “Schifosa battuta sessista”

La ruggine tra Salmo e Selvaggia Lucarelli esiste da circa un anno. Da quando la giornalista si è permessa di criticare sui social il fatto che il rapper avesse organizzato lo stesso un concerto a Olbia, in Sardegna, nonostante i contagi da Covid fossero ancora molto alti in Italia. In quell’occasione Salmo non aveva replicato. Ma l’occasione è arrivata nelle scorse ore. E il suo commento sulla Lucarelli scatena una bufera social.

Scontro social tra Salmo e Selvaggia Lucarelli

“È stato l’anno più difficile della mia vita. – si sfoga Salmo sul suo profilo Instagram – Concerto abusivo, album, recitare nella serie tv, dirigere la colonna sonora, fare un nuovo album, preparare il live per San Siro”. Qualcuno dei suoi fan a quel punto gli domanda a quale “concerto abusivo” stia facendo riferimento. E lui replica così: “Chiedi a Selvaggia Su*arelli”. Ma la sua battuta di dubbio gusto provoca l’immediata reazione della giornalista.

“Non conosco Salmo, lo ritengo anche bravo. – premette Selvaggia Lucarelli – Un anno fa mi ero permessa di dire che il suo concerto ad Olbia, fatto senza autorizzazioni, con una pandemia che faceva ancora molte vittime, era stato un errore. Non ha mai risposto nel merito. Ma, perfino a distanza di tempo, la schifosa battuta sessista storpiando il mio cognome come l’hater medio non ha saputo tenersela. – attacca – Seguono migliaia di like e ‘Ahaha’. Avanti così. Forse tra due millenni i maschi riusciranno a rispondere a una donna guardando oltre il proprio pisello. Forse”, chiosa sconsolata.

“Non piangere Selvaggia. – questa la controreplica di Salmo che, evidentemente, non ha alcuna intenzione di scusarsi – Mi hanno storpiato il cognome mille volte. Per favore falla finita con sta roba del sessismo che non c’entra nulla. Il vittimismo da opinion instagram è passato ormai. Forse”.

Potrebbe interessarti anche: Selvaggia Lucarelli a Piazzapulita: “Caccia nauseabonda al giornalista filo Putin”

Torna su