Social

Selvaggia Lucarelli furiosa con Mario Giordano: “Fa schifo”

Selvaggia Lucarelli infuriata con Mario Giordano. Ma cosa è successo di tanto grave da far perdere letteralmente le staffe alla giornalista e opinionista televisiva? La Lucarelli ce l’ha con il modo di fare giornalismo del collega, considerato molto pericoloso. E riversa tutta la sua rabbia in un tweet dove condanna duramente quanto visto durante la trasmissione Fuori dal coro. Lei ed altri personaggi noti sono stati iscritti da Giordano nella categoria di coloro che minacciano i non vaccinati. Con il rischio, teme la Lucarelli, di essere additati come bersagli ai no vax.

Selvaggia Lucarelli

“Questo giornalismo che inventa e manipola frasi e le inserisce anche nella categoria ‘minacce ai non vaccinati’ fa schifo. E lo ritengo pericoloso anche per la mia incolumità, visto il momento. Vi siete ridotti a mandare in onda i meme di Telegram, caro Mario Giordano”. È questo il contenuto del cinguettio con cui Selvaggia Lucarelli decide di puntare il dito contro il conduttore di Fuori dal coro.

Lo sfogo della giornalista si comprende meglio se si guarda l’immagine allegata al post. Si tratta di un cartello mandato in onda in diretta tv dal talk show di Rete4. Il titolo è eloquente: “Le minacce ai non vaccinati”. Nella foto appaiono i volti di cinque persone. Il primo è quello del virologo Roberto Burioni seguito dal virgolettato riferito ai no vax “Devono fare una vita da sorci”. Il secondo ‘bersaglio’ di Giordano è proprio Selvaggia Lucarelli alla quale viene appiccicata la frase “Devono ridursi a poltiglia verde”.

Nel pantheon degli anti vaccinisti ‘violenti’ del giornalista Mediaset c’è anche il collega David Parenzo che ha dichiarato testualmente “sputate nei loro piatti”. Pure Andrea Scanzi finisce nella fotografia con il suo “Mi divertirei a vederli morire come mosche”. Citazione anche per Giuliano Cazzola secondo il quale i no vax “Vanno presi a cannonate”.

Potrebbe interessarti anche: Selvaggia Lucarelli torna sul caso Mietta: “Non voglio lavorare coi no vax”