Lifestyle

Sharing dreams: ecco la nuova campagna di Intesa Sanpaolo pensata su misura per i giovani

Sharing dreams: in arrivo i nuovi prodotti targati Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo ha deciso di puntare tutto sul web e per farlo ha dato seguito ad un investimento di ben 5 milioni di euro. Senza alcun dubbio, abbiamo a che fare con una campagna che ha come principali destinatari i giovani. Sharing dreams: è questo il titolo dello spot che verrà trasmesso per quattro settimane articolato in due blocchi rigorosamente da due.
La trasmissione dello spot è prevista sia su internet che in Tv ma c’è da scommettere che sarà proprio il web a fare da catalizzatore. La televisione, però, non è stata del tutto mandata in pensione. Nonostante il mondo del digital abbia raggiunto percentuali altissime, sono in molti a continuare a guardare il piccolo schermo e, pertanto, sarebbe un errore escluderlo dal ventaglio degli investimenti.
Tra l’altro, è interessante tenere conto che una parte dell’investimento è stata destinata anche alla carta stampata e al cinema. Insomma, l’idea è di coinvolgere i giovani cercando di raggiungerli con ogni mezzo di comunicazione. L’obiettivo della campagna è semplice: e giovani sono una delle categorie più colpite dalla crisi economica.
Le loro finanze sono traballanti e, per tale ragione, è necessario che sappiano di poter contare su un istituto di credito in grado di sostenerli in ogni fase della loro vita, sia che siano studenti o giovani intraprendenti desiderosi di mettersi in proprio.

Conto XME e Mutuo giovani: ecco i dettagli

Entrando più nello specifico, per i più giovani Intesa Sanpaolo ha pensato a due diversi prodotti che, come detto in precedenza, saranno opportunamente pubblicizzati e che, tra l’altro, avranno testimonial di rilievo. Conto XME under 30 e Mutuo giovani: sono questi i due prodotti targati Intesa Sanpaolo destinati a rivoluzionare il mondo dei giovani.
Questa iniziativa è legata al fatto che, stando ai dati, Intesa Sanpaolo ha circa 1,7 milioni di clienti al di sotto dei 35 anni e, dunque, deve andare incontro alle loro specifiche esigenze se ha intenzione di riuscire a crescere e continuare a rappresentare un punto di rifermento nel settore del credito.

Prospettive e politiche aziendali

Per quanto riguarda Mutuo giovani, i ragazzi al di sotto dei 40 anni hanno la possibilità di ottenere un finanziamento del 100% con una formula flessibile di rimborso. Le rate, infatti, per i primi 10 anni saranno leggere e, tra l’altro, risulteranno dimezzate se paragonate alle formule tradizionali.
Ad oggi, sono ben 1,8 i miliardi di mutui erogati a ben 20.000 giovani tra cui vi sono anche ben 3.300 lavoratori cosiddetti atipici. Alla banca, infatti, non servono garanzie particolari, nella piena consapevolezza che i giovani non possono darne. Gli studenti, invece, potranno beneficiare del cosiddetto Prestito con lode, una formula che non necessita di alcuna garanzia e che consente di ottenere un massimo di 50.000 euro da restituire in 40 anni.
In merito, poi, al Conto XME under trenta, si tratta di una vera e propria rivisitazione del conto tradizionale di Intesa Sanpaolo ovviamente riadattato tenendo conto delle esigenze dei più giovani. In pratica, si tratta di un conto a zero spese che offre la possibilità di prelevare del tutto gratuitamente ovunque, persino all’estero.
Ad essere gratuiti sono anche i bonifici ed ogni genere di operazione effettuata online o attraverso l‘applicazione. Con Sharing dreams, pertanto, Intesa Sanpaolo ha deciso di parlare ai più giovani, nella convinzione di aver dato forma a prodotti perfetti per le loro necessità.