Esteri

“Silvia Romano è ancora viva ed è stata costretta al matrimonio islamico”. Lo scoop de Il Giornale

Il Giornale di Alessandro Sallusti stamattina lancia una incredibile indescrizione su Silvia Romano, la cooperante italiana rapita in Kenya il 20 novembre 2018. Da quanto si apprende sarebbe ancora viva, ma sarebbe stata costretta dai rapitori “all’islamizzazione e al matrimonio islamico”. Il Giornale cita fonti dei servizi segreti italiani relative al caso della volontaria rapita in Kenya il 20 novembre 2018 e di cui si sono perse le tracce.

Secondo quanto riferito dal quotidiano diretto da Alessandro Sallusti, che riporta fonti dell’intelligence italiana, gli uomini che stanno tenendo in ostaggio Silvia Romano stanno altresì operando nei suoi confronti “una sorta di lavaggio del cervello, una manovra di pressione psicologica” che punterebbe “a recidere i legami affettivi e culturali con la sua patria d’origine”.

Le informazioni più recenti parlerebbero anche di un “matrimonio forzato con un uomo legato all’organizzazione che la tiene in ostaggio”. Forse un modo per tenere Silvia Romano nascosta, o forse ancora un modo per inflazionare il prezzo del riscatto che il governo italiano sarebbe disposto a pagare per la sua liberazione.

Tuttavia, come evidenzia Il Giornale, il fatto che “le notizie sul matrimonio imposto alla ragazza siano arrivate sino ai nostri 007 significa che una sorta di canale si è riusciti ad attivarlo. L’unica strada rimasta aperta è quella dell’intelligence, della ricerca di contatti e di trattative con i rapitori, – prosegue ‘Il Giornale’ – in vista del pagamento di un riscatto che il nostro governo a quasi un anno dal sequestro è ovviamente pronto a pagare”.

“Allo stato appare l’unica strada concreta per risolvere il caso e riportare la Romano a casa. Se gli uomini che l’hanno in mano oggi la considerano ormai una di loro potrebbero persino rifiutare una trattativa sul riscatto. A meno che, e proprio questa è la speranza, tutto sia solo un modo per alzare il prezzo”.

In relazione alla notizia, la nostra intelligence contattata dall’Adnkronos, liquida così la notizia su Silvia Romano: “Nessun commento da parte nostra, invitiamo tutti alla massima responsabilità”.

 

Ti potrebbe interessare anche: Migranti, l’80% arriva in Italia grazie a Facebook, Skype e barchini fantasma