Lifestyle

Smart Working Day 2018, a Firenze martedì 5 giugno l’evento conclusivo

Dopo le tappe che si sono svolte a maggio a Torino (10 maggio) e Milano (21 maggio), gli Smart Working Day 2018 si concludono ufficialmente il 5 giugno a Montelupo Fiorentino (Firenze) dove si svolgerà l’evento che tirerà le somme sull’edizione di quest’anno. Nel 2017 erano stati 4 i relatori che erano intervenuti durante gli Smart Working Day mentre erano stati 17 gli ospiti che avevano contribuito portando la loro esperienza. Rispetto all’anno precedente, sono state 3 le città scelte per l’edizione del 2018 (nel 2017 erano state 5). Ma cos’è in realtà lo Smart Working Day? Una giornata interamente dedicata allo Smart Working e alla scoperta delle nuove logiche che stanno rivoluzionando il modo di lavorare e collaborare delle organizzazioni. Un’occasione per avvicinarsi allo Smart Working e confrontarsi con esperti e innovatori, scoprire casi di ispirazione e nuovi approcci e concept alla base della collaborazione, condividere esperienze e conoscere più da vicino trend ed evoluzioni sul fenomeno. Un evento rivolto a responsabili HR e IT, Facility Manager e tutti coloro che desiderano attivare lo Smart Working nella propria organizzazione, crescere e sperimentare il cambio di paradigma. Smart Working significa sapersi adattare al cambiamento e innovare il proprio modello organizzativo, promuovere un modo di lavorare e collaborare fondato sui concetti cardine di responsabilità, flessibilità ma soprattutto fiducia, pilastro fondamentale su cui poggia il rapporto tra le persone. Di seguito vi riportiamo il programma dello Smart Working Day che si terrà il 5 giugno a Montelupo Fiorentino a partire dalle ore 9.30, con tutti gli appuntamenti in agenda e i relatori che interverranno.

Programma dell’evento

ore 9.30
Registrazione partecipanti

ore 10.00
START – Here we go!
Samuel Lo Gioco

ore 10.15
Smart Working: questione di lusso o sopravvivenza?
Andrea Solimene

ore 10.45
Noi e lo Smart Working
Speech Session

ore 11.15
Salotto Live: lo Smart Working tra esperienze, casi di ispirazione e tendenze

ore 12.00
Coffee Break

ore 12.15
Come creare un’azienda e un team che collaborano efficacemente da remoto
Giovanni Battista Pozza

ore 12.45
Noi e lo Smart Working
Speech Session

ore 13.15
Light Lunch

ore 14.15
Smart Worker: la team leadership da remoto

ore 14.45
Serve ancora l’ufficio? Gli spazi di lavoro nell’era dello smart working

ore 15.15
Coffee Break

ore 15.30
Nuove “regole”per lo smart working: un punto di svolta?
Avv. Alberto Codella

ore 16.00
Chiusura e Networking

Quali sono le tematiche che verranno affrontate

Ma quali sono le tematiche che verranno affrontate durante questa intensa giornata? A quali domande si darà risposta? Di seguito vi proponiamo alcuni dei quesiti base da cui i relatori dello Smart Working Day 2018 partiranno: Che cos’è lo Smart Working e perché ha senso avviare un progetto di innovazione e cambiamento?; Quali i suoi vantaggi e le sue potenzialità?; Chi ha introdotto lo Smart Working e quale percorso sta seguendo?; Chi sono gli Smart Worker e come diventarlo?; Come cambiano gli ambienti di lavoro e come la tecnologia può abilitare un nuovo modo di collaborare?; Cosa ci dice la normativa e quali le principali sfide. L’iscrizione all’evento è completamente gratuita e per finalizzarla basta consultare il portale dell’evento e completare l’apposito form online. Per maggiori informazioni, vi consigliamo di visitare il sito dello Smart Working Day.

Leggi anche: Smau Bologna R2B, il programma e alcune informazioni utili