Interni

Sondaggi negativi: Salvini e Meloni preoccupati

I sondaggi politici non fanno sorridere Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Le ultime rilevazioni dell’istituto Swg fanno infatti segnare un nuovo calo per i loro rispettivi partiti, Fratelli d’Italia e Lega. Anche se i due restano sempre i primi partiti italiani. A darne notizia è il direttore del tg di La7, Enrico Mentana. Crescono invece, se pur di poco, Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Stabile Forza Italia. Anche il partito di Carlo Calenda, forse grazie all’effetto Roma, riesce a strappare qualche decimale in più.

Sondaggi negativi per Salvini e Meloni

Nella serata di lunedì 11 ottobre, Enrico Mentana legge in diretta su La7 i risultati del sondaggio dell’istituto Swg sulle intenzioni di voto degli italiani. Sondaggio sospeso temporaneamente, precisa il direttore, a causa delle elezioni Amministrative. I numeri che snocciola il giornalista non fanno certo piacere ai due leader di centrodestra che vedono le loro forze politiche arrancare.

Fratelli d’Italia si conferma sempre il primo partito italiano. Ma cala dello 0,3% rispetto ad un mese fa. Il 13 settembre scorso, infatti, Fdi era dato da Swg al 21% netto. Oggi, invece, si attesta al 20,7%. Percorso simile anche per la Lega, ma con una maggiore emorragia di voti. Il partito di Salvini era al 20% un mese fa, mentre ora si ritrova al 19,2%, con un calo di quasi un punto percentuale. Restando nel centrodestra, si conferma stabile Forza Italia che, con il suo 7,1%, lascia per strada solo lo 0,1%.

Passando ad analizzare i numeri dello schieramento di centrosinistra la situazione muta radicalmente. Il Pd guadagna rispetto al 13 settembre, anche se non sfonda. Il partito di Enrico Letta sale infatti al 19%, guadagnando solo lo 0,3%. Stesso discorso per il M5S che, però, cresce in maniera più evidente. Il nuovo corso firmato da Giuseppe Conte viene premiato dagli elettori con il 16,9%, ben l’1,1% in più dell’ultima rilevazione. Azione di Calenda schizza invece dal 3,4% al 4,1%.

Potrebbe interessarti anche: Sondaggi Porta a Porta: Salvini e Meloni in picchiata