Esteri

Ucraina, sondaggio Pagnoncelli: 70% degli italiani vuole negoziare con Putin

Risultati a sorpresa quelli dell’ultimo sondaggio sulla guerra in Ucraina commissionato dalla trasmissione Dimartedì all’istituto Ipsos guidato da Nando Pagnoncelli. Il sondaggista illustra l’esito di tre quesiti che sono stati sottoposti agli italiani. A fare notizia è soprattutto il terzo sondaggio, dove la maggioranza schiacciante degli intervistati ritiene che l’Italia debba negoziare con la Russia di Vladimir Putin.

Sondaggio Pagnoncelli

“Abbiamo chiesto agli italiani a questo punto del conflitto tra Russia e Ucraina se Putin sta vincendo o sta perdendo questa guerra e il risultato è sorprendente”, spiega Pagnoncelli mentre la regia manda in onda il primo cartello. Secondo il 39% degli intervistati, il presidente russo la stia perdendo. “probabilmente per la sproporzione delle forze in campo che in realtà vedono l’esito del conflitto ancora molto distante”, chiosa il sondaggista. Il 28% degli italiani poi ritiene che Putin stia vincendo. Mentre ben il 33% “non è in grado di esprimersi in proposito”.

“Le opinioni invece sono molto divise rispetto alla linea che dovrebbe tenere l’Ucraina e su quali decisioni dovrebbe prendere”, prosegue Pagnoncelli mostrando il secondo sondaggio. In questo caso il 43% degli intervistati pensa che l’Ucraina “dovrebbe valutare di arrendersi, a fronte della perdita di molte vite umane”. Il 42%, invece, ritiene che gli ucraini dovrebbero resistere all’esercito russo “anche se tutto ciò comporta una forte perdita di vite”.

Nel terzo sondaggio Ipsos ha chiesto agli intervistati che linea dovrebbe tenere l’Italia nelle relazioni con la Russia. “Le risposte in questo caso sono molto nette”, premette Pagnoncelli. Secondo il 69%, infatti, “l’Italia deve negoziare con la Russia e debba trovare una mediazione con questo Paese”. Mentre solo il 21% degli intervistati “è per la linea della fermezza e deve opporsi fermamente alla Russia”.

Potrebbe interessarti anche: Sondaggio Quirinale: gli italiani vogliono il Mattarella bis

Torna su