Europa

Green pass, sospeso l’obbligo di presentarlo al Parlamento Ue

Non è più necessario presentare il green pass per entrare nel Parlamento europeo. La decisione che sta facendo molto discutere è stata presa dal Tribunale della Ue dopo il ricorso presentato da cinque eurodeputati e da diversi funzionari che lavorano nei palazzi di Bruxelles. Bisogna però specificare che, al momento, la sospensione del certificato verde è valida solo per le persone che hanno fatto ricorso e non per gli altri. Gli europarlamentari anti pass, tra i quali c’è anche l’ex leghista Francesca Donato, dovranno comunque presentare un autotest negativo per il Covid.

Green pass sospeso al Parlamento Ue

“Grazie a una sospensiva decisa dal Tribunale dell’Ue, da lunedì 8 novembre per me e altri quattro colleghi deputati e per i lavoratori del Parlamento europeo che hanno fatto ricorso, non sarà necessario esibire il green pass per accedere al Parlamento europeo fino alla decisione della Corte nel merito”. Esulta così Francesca Donato su Twitter.

“Si tratta di un segnale molto positivo. – spiega la Donato in una nota – Grazie a questa decisione temporaneamente io e i miei colleghi, ma anche i lavoratori dell’Europarlamento che hanno promosso il ricorso contro l’imposizione del Bureau, non saremo più tenuti a presentare il green pass. E potremo accedere agli edifici del Parlamento con la semplice presentazione di un autotest negativo. In attesa della decisione finale del Tribunale che dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno. Con gli altri colleghi parlamentari scriveremo una lettera al presidente del Parlamento europeo Sassoli. Per chiedere di sospendere in via precauzionale il provvedimento del Bureau sul green pass obbligatorio per tutti gli eurodeputati ed i lavoratori del Parlamento Ue”, annuncia l’eurodeputata.

A fare appello contro l’applicazione del green pass nel Parlamento Ue è stata l’associazione Asb bon droit. Ricorso accolto dal presidente del Tribunale Marc van der Veude. “Appare necessario, nell’interesse di una buona amministrazione della giustizia, sospendere l’esecuzione della decisione impugnata. Limitando le condizioni di accesso dei ricorrenti ai locali del Parlamento europeo al requisito di un autotest negativo”, scrive il giudice.

Potrebbe interessarti anche: Ricciardi, stretta sul green pass: “Solo a vaccinati e guariti”