Start Up & Imprese

Startup: Gusto, ti fa sentire come a casa una favola della Silicon Valley

La missione di Gusto è creare un mondo in cui il lavoro dia una vita migliore. Rendendo semplici e personali le attività aziendali più complicate, Gusto sta reinventando il libro paga, i benefici e le risorse umane per le aziende moderne. La fondazione di Gusto è una classica favola della Silicon Valley. Gusto, è un’azienda da miliardi di dollari che produce software per le risorse umane per le piccole imprese. Joshua Reeves, uno dei fondatori dell’azienda è orgoglioso di aiutare le piccole imprese a fare un ottimo lavoro, ma ha anche voluto che Gusto fosse un ottimo posto dove lavorare. Fornendo un ambiente familiare, trasparenza nel modo di lavorare e benefici “ridicolmente generosi”. La rivista Fortune ha nominato Gusto uno dei 100 migliori luoghi di lavoro per i millennial, e i dipendenti scrivono recensioni entusiasmanti su Glassdoor. Scopriamo il perché.

startup-gusto-siliconvalley

Gusto la startup che ti fa lavorare senza scarpe

Da qualche anno si è diffusa la consuetudine di togliersi le scarpe entrando in casa, le proprie e quelle di ospiti, invitati caldamente a farlo. Un tempo era tipico soprattutto dei paesi nordici, dalla Germania ai paesi scandinavi. Sulle scale, davanti alle porte degli appartamenti, nei ballatoi e nelle zone di transito, si trovavano le scarpe dei padroni di casa, e quelle dei loro amici in visita. Spesso c’erano, e ancora ci sono, portascarpe  di legno o metallo. Ma questa usanza si è diffusa anche nell’ambiente di lavoro, come ci dimostra la startup Gusto.

Leggi anche: Startup: aumenta il numero delle startup in Italia, ma non decollano gli investimenti

Gusto è all’interno di un’ex officina della Union Iron Works, un edificio dai soffitti alti che è sopravvissuto al terremoto del 1906. Appena entri, l’addetto alla reception ti invita a togliere le scarpe e a metterle in un angolo. Possono essere forniti calzini Gusto. Gusto ha avuto una politica senza scarpe da quando la società è stata fondata in una casa. Quando la società si è laureata in un vero ufficio, i fondatori hanno mantenuto la politica di non-scarpe. Reeves ha detto che fa sentire l’ufficio come a casa. Il nuovo ufficio a San Francisco con 275 lavoratori, ha un enorme stanza dove i dipendenti di Gusto la definiscono “salotto”.

I banchi sono mescolati tra divani, tappeti, pouf e tavolini da caffè – “roba che si vedrebbe in un salotto”, con impiegati che indossano calze, pantofole e piedi nudi. Addirittura c’è chi ha indossato pantofole da zampa di tigre, vincendo il premio per le migliori calzature. I dipendenti hanno la flessibilità di lavorare ovunque vogliano. Ognuno ha una scrivania assegnata, ma Reeves l’amministratore delegato cambia postazioni almeno una volta al mese per poter conoscere meglio le diverse squadre. E Gusto non lesina sul cibo. I dipendenti hanno snack gratuiti, pranzo e cena nei giorni feriali. Il cibo sembrava abbastanza sano. Lo spazio della caffetteria funge anche da spazio per riunioni, dove tutti i 275 dipendenti possono incontrarsi per gli aggiornamenti aziendali. I nomi delle sale conferenze rendono omaggio anche ai clienti.

Leggi anche: Startup: in finale due startup italiane al concorso di innovazione in Cina

startup-gusto-siliconvalley

L’azienda offre alcuni incredibili benefici.

Gusto paga il costo del pendolarismo, offre un tempo di vacanza illimitato e copre i benefici della fertilità come il congelamento delle uova e la fecondazione in vitro. Ogni dipendente riceve un volo gratuito per tutto il mondo nel suo anniversario di lavoro di un anno. Si chiama perk “biglietto d’oro”. I dipendenti tengono regolari sessioni di meditazione nella sala benessere. E sono invitati a utilizzare qualsiasi bagno si senta più comodo. I pavimenti sono riscaldati, secondo Gusto. Insomma un’azienda incredibile! Chi non vorrebbe lavorarci. Dopotutto non è un sogno, anzi è pura realtà.

Leggi anche: Startup Nation: la Francia impara dalla Silicon Valley e apre a Parigi l’hub più grande d’Europa