Social

Sylvester Stallone, l’appello sui social: “Pagatemi per Rocky”

Sylvester Stallone è uno dei più noti attori di Holliwood. Oggi ha 76 anni, ma in passato è stato protagonista di decine di pellicole di successo. Tra tutti i suoi film spiccano di sicuro le due saghe dedicate a Rocky e a Rambo. Ed è proprio nel 1976 che l’attore italoamericano esordisce sul grande schermo con il primo film su Rocky. A questo ne seguiranno poi altri cinque, con guadagni multimilionari per il produttore Irwin Winkler. Ed è proprio a lui, oggi 93enne, ma ancora in possesso del copyright di Rocky, che Stallone si rivolge con un duro appello su Instagram.

Sylvester Stallone nei panni di Rocky

Certo, a Sylvester Stallone non mancano i soldi. Lui stesso ritiene di essere stato remunerato in maniera corretta durante la sua lunga carriera. Però da qualche anno i film girano anche su internet e sulle piattaforme in streaming. E lui non possiede alcun diritto sui suoi film. “C’era una sorta di codice di condotta in questo business a quel tempo e non si andavano a scompigliare le piume della gallina dalle uova d’oro”, spiegava lui stesso in una intervista di qualche anno fa.

Ma ora le cose sono cambiate e il protagonista di Rocky vuole una fetta del bottino anche per sé e la sua famiglia. Sylvester Stallone posta così su Instagram il ritratto di Irwin Winkler raffigurato con il corpo di un serpente e una lingua a forma di spada. Un dipinto opera dello stesso Stallone, da anni pittore dilettante. “Un lusinghiero ritratto del grande produttore di Rocky/Credd, Irwin Winkler, da uno uno dei più grandi artisti del Paese”, ironizza Stallone nel post.

“Poi, dopo aver controllato Rocky per più di 47 anni, e ora Creed, mi piacerebbe davvero ricevere almeno quel che è rimasto dei miei diritti, prima che vengano passati soltanto ai tuoi figli. – protesta – Credo che sarebbe un leale gesto da questo 93enne gentiluomo, giusto? È una questione dolorosa che mi divora l’anima, perché vorrei lasciare qualcosa di Rocky ai miei figli, anche se è sempre bello sentire parole dai lealissimi fan”, conclude così il suo appello.

Potrebbe interessarti anche: Gli attori più pagati di Hollywood: ecco la speciale classifica

Articoli correlati

Torna su