Mass Media

Scontro Ronzulli-Borgonovo a Zona bianca: “Ti devi vergognare”

Nuovo scontro senza esclusione di colpi durante Zona bianca. Il talk show di Rete 4, condotto tutti i mercoledì sera da Giuseppe Brindisi, vede tra i principali protagonisti della prima puntata dell’anno la senatrice di Forza Italia, Licia Ronzulli, e il vice direttore del quotidiano La Verità, Francesco Borgonovo. I due se le danno mediaticamente di santa ragione mentre discutono di vaccini e gestione della pandemia da parte del governo Draghi.

Licia Ronzulli contro Francesco Borgonovo

“Visto che io vengo pagato qui per fare il mio mestiere che è quello di guardare i numeri. E, essendo dotato di un minimo di intelletto, avendo fatto le elementari, so leggere i numeri. – parte subito in quarta Borgonovo – Cito quello che oggi ha detto su La Stampa una stimata professionista come la dottoressa Salmaso, che certo non è una no vax. Ha fatto un po’ di esempi dicendo che in Francia (ci sono stati) 11 milioni di contagi e 124mila morti. In Spagna 7 milioni di contagi e 90mila morti. In Germania 7 milioni di contagi e 113mila morti. In Italia 7 milioni con 139mila morti. Quindi più morti di tutti grazie al governo dei migliori. Quindi, fino a prova contraria, quelli che hanno dei morti sulla coscienza siete voi”.

“Mi dica l’anno scorso quanti morti c’erano senza vaccino”, interviene la Ronzulli alzando progressivamente la voce e ripetendo per tre volte questa frase. “Ce ne erano più in Italia che nel resto del mondo, grazie anche al meraviglioso lockdown che avete tutti approvato. Se non è in grado di tacere per due minuti e ascoltare gli altri, mi domando che cosa faccia di mestiere, visto che lei è pagata anche da me per fare il bene degli italiani”, replica imperturbabile il suo interlocutore.

Ma Licia Ronzulli è ormai un fiume in piena che chiede a Borgonovo di rispondere alla sua domanda. “Si vergogni, si deve vergognare”, prosegue nel suo sfogo la parlamentare berlusconiana. Ma Borgonovo non le dà retta. “Visto che questo vaccino è stato studiato su un’altra variante, non si capisce per quale motivo obblighino le persone a farsi un vaccino che non va bene. Lo ha detto la Ronzulli prima”, accusa il giornalista mettendosi a battibeccare anche con il conduttore.

Potrebbe interessarti anche: Ronzulli furiosa con Borgonovo a Zona Bianca: “Non sparare ca…”

Torna su