Interni

Toninelli colpisce ancora: l’ennesima gaffe del ministro, uno scivolone che ha fatto impazzire (di nuovo) il web

Ogni volta che il ministro Danilo Toninelli apre bocca, il rischio di una gaffe si manifesta puntualissimo al suo fianco. Al punto che, nelle scorse settimane, il vicepremier Di Maio aveva mostrato tutta la sua insofferenza nei confronti del titolare alle Infrastrutture, chiedendosi “cosa avesse combinato stavolta” a testimonianza di quanto ormai anche il Movimento sia abituato a scivoloni di ogni sorta. L’ultimo, dopo qualche settimana di relax, è arrivato proprio in queste ore.

A margine di una riunione dei ministri dei Trasporti a Bruxelles, Toninelli è infatti intervenuto per commentare la situazione sul caso Genova. Spiegando, davanti ai microfoni della stampa: “Come Governo abbiamo dato quello che potevamo a Genova, in pochi mesi, al massimo anni, Genova tornerà a essere più forte di prima”.

A nessuno è sfuggito, chiaramente, lo scivolone linguistico sulle tempistiche della rinascita del capoluogo ligure, con i social subito a scatenarsi puntuali.
Gli utenti, infatti, ormai tengono probabilmente già pronti nel cassetto virtuale dei rispettivi pc chili e chili di meme con protagonista lo stesso Toninelli, ormai personaggio quasi fumettistico nell’etere italiano. Dai ponti autostradali sui quali giocano i bambini passando per l’attraversamento di tunnel inesistenti, la lista è ormai molto lunga.Toninelli è stato scaricato via via dalla stragrande maggioranza degli opinionisti tv e suscita l’imbarazzo dei propri colleghi. Al punto che, negli ultimi mesi, in molti avevano avanzato l’ipotesi di un suo immediato sacrificio in caso di rimpasto. Sul web, intanto, il ministro è diventato una vera e propria star.

L’indifendibile Toninelli: dopo Grillo e Di Maio, anche Scanzi contro “il ministro delle gaffe”