Mass Media

Otto e mezzo, Travaglio attacca Draghi: “Ma a che titolo quello prende impegni?”

Marco Travaglio nuovamente ospite di Otto e mezzo. E di nuovo il direttore del Fatto Quotidiano non perde l’occasione per lanciare bordate pesantissime contro il presidente del Consiglio Mario Draghi. Stavolta il giornalista se la prende con il premier perché, a suo dire, sta prendendo decisioni importantissime, soprattutto sulla guerra in Ucraina, senza avere un preciso mandato del Parlamento. Tesi a cui la conduttrice Lilli Gruber e il direttore de La Stampa, Massimo Giannini, provano ad opporsi. Ottenendo però il risultato di fare inalberare ancora di più il collega.

Travaglio attacca Draghi a Otto e mezzo

“Ha avuto il mandato di amputare le ali del sistema politico e di consegnarlo formattato in modo che non ci sia nessuno che disturbi il manovratore”, questa la grave accusa formulata da Travaglio nei confronti di Draghi. “Ora ci stanno provando con i 5Stelle, il prossimo che rischia di saltare è Matteo Salvini, mentre Giorgia Meloni l’hanno messa a cuccia perché è filoamericana”, prosegue nella sua analisi spietata dell’attuale situazione politica italiana.

Giannini replica ricordando che dopo le elezioni del 2018 sono nati due governi, quello gialloverde e quello rossogiallo, “implosi non certo per una Spectre o interventi esterni”. Puntualizzazione che non fa altro che esacerbare ulteriormente gli animi nello studio di Otto e mezzo. “Ma chi glielo dà il mandato a questo qua che va in giro per il mondo a prendere impegni senza che la sua maggioranza lo abbia mai autorizzato a prenderli?”, si domanda polemicamente il direttore del Fatto facendo riferimento a Draghi.

“L’invio di armi all’Ucraina è stato già votato”, replicano quasi all’unisono Giannini e la Gruber. “Ma l’altro giorno è andato a Kiev a dire che appoggiava senza se e senza ma l’ingresso dell’Ucraina nell’Unione europea. – sbotta allora definitivamente Travaglio – Ma quando mai ha chiesto al Parlamento se era d’accordo? Vi sembra giusto? Ma a che titolo quello prende gli impegni senza mai consultare il Parlamento? Ma ci rendiamo conto che siamo fuori da ogni logica di democrazia parlamentare?”, insiste provocando la reazione stizzita della conduttrice.

Potrebbe interessarti anche: Travaglio accusa Di Maio: “Ha un mandato preciso, restare nel M5S per affossarli”

Torna su