Mass Media

La Rai blocca il contratto di Orsini, Travaglio: “Editto ucraino”

La Rai decide di bloccare il contratto sottoscritto da Alessandro Orsini con la conduttrice Bianca Berlinguer per partecipare alla trasmissione Cartabianca. Il professore della Luiss avrebbe dovuto percepire 2mila euro a puntata, per un totale di 12mila euro, per offrire il suo punto di vista sulla guerra tra Russia e Ucraina. Peccato che le sue posizioni siano considerate troppo filo Putin da buona parte del Pd e dai renziani. Le loro proteste vanno a segno. Ma non tutti sono d’accordo. A cominciare dalla Berlinguer e dai giornalisti Marco Travaglio e Luca Telese.

Alessandro Orsini

“La direzione di Rai 3, d’intesa con l’Amministratore delegato della Rai, ha ritenuto opportuno non dar seguito al contratto originato su iniziativa del programma Cartabianca che prevedeva un compenso per la presenza del professor Alessandro Orsini nella trasmissione”, si legge in una nota diramata dalla dirigenza di viale Mazzini.

Marco Travaglio

La prima a reagire male è proprio Bianca Berlinguer. “Apprendo che il contratto sottoscritto dalla Rai e dal professore Alessandro Orsini sarà interrotto per decisione della direzione di Rai3 senza che io sia stata consultata in merito. – commenta in una nota la conduttrice – Una decisione che limita gravemente il mio ruolo di autrice e di responsabile di Cartabianca per quanto riguarda la questione fondamentale della scelta degli ospiti e di conseguenza dei contenuti sui quali si costruisce la discussione”.

Tra le reazioni negative ci sono da segnalare anche quelle di Telese e Travaglio. “C’è poco da dire. Si può condividere o meno ogni singola opinione di Orsini (io, nel mio piccolo, su alcune cose ho discusso con lui, su altre concordavo). Ma la campagna di censura più o meno camuffata scatenata contro Orsini (e gli altri ‘pacifisti’) è perfetta. A Mosca, però”, scrive su Twitter Luca Telese. “Con lieve anticipo sul ventennale dell’editto bulgaro di B. contro Biagi, Luttazzi e Santoro (18.4.2002), il Pd celebra la ricorrenza con l’editto ucraino contro Alessandro Orsini”, attacca invece Marco Travaglio nel suo editoriale sul Fatto Quotidiano, prendendosela col Pd prima ancora che la Rai ufficializzi la sua decisione.

Potrebbe interessarti anche: La Rai blocca il contratto di Orsini: Bianca Berlinguer infuriata

Torna su